MotoGP, Alex Marquez: “Cose da pazzi senza Marc, podio impossibile”

0
30510

Alex Marquez in difficoltà nell’adattamento alla Honda RC213V. Il campione Moto2 ammette: “Il podio per me è al momento impossibile”.

Alex Marquez
Alex Marquez a Misano (getty images)

Honda in alto mare senza il suo marinaio Marc Marquez. A Misano nessuna moto dell’Ala dorata ha partecipato al Q2, il migliore al termine della gara è risultato ancora una volta Takaaki Nakagami, soltanto 9° al traguardo. 17° Alex Marquez che alterna sprazzi di buona speranza a risultati a dir poco deludenti per un campione in carica della classe di mezzo, consapevole che la RC213V non è una moto semplice per nessuno, ad eccezione di suo fratello Marc.

Alex Marquez era a 22,473 secondi dal vincitore Franco Morbidelli dopo i 27 giri del Gran Premio di Misano. Solo il collaudatore HRC Stefan Bradl e Bradley Smith, autore di una caduta nelle fasi iniziali, sono finiti dietro il debuttante Repsol Honda. Per tutto il fine settimana ha faticato a trovare il giusto setting per la sua moto. “Sono molto indietro e ho perso molto tempo nel primo giro. I miei tempi non erano abbastanza costanti per poter guidare nel gruppo di Oliveira”, ha commentato il rookie della Honda.

Nelle prime sei gare del 2020, Alex Marquez può solo sognare il podio ed ha raccolto appena 15 punti. “Senza Marc, le cose sono pazzesche in questa classe”, ha detto il fratello minore del campione del mondo. “Sono realista, i posti sul podio al momento non sono alla mia portata. Continueremo a lavorare sodo, non solo per quest’anno, ma anche per il futuro”.