Aprilia, niente più gare nel Mondiale Superbike 2020

0
191

Il team Nuova M2 e il pilota Christophe Ponsson hanno reso nota l’interruzione della collaborazione, quindi non rivedremo Aprilia in WSBK nel 2020.

Ponsson Aprilia
Christophe Ponsson (foto WorldSBK.com)

Non vedremo più l’Aprilia sulla griglia del campionato mondiale Superbike 2020. Il team Nuova M2 e il pilota Christophe Ponsson hanno comunicato ufficialmente l’interruzione della collaborazione.

Questo il comunicato della squadra italiana: «Nuova M2 Racing e Christophe Ponsson hanno deciso di separarsi al termine delle prime tre wild card nel mondiale Superbike. Il pilota francese, di comune accordo con il team, ha deciso di rinunciare alle ultime due wild card in programma per la stagione 2020».

Il team rimane comunque impegnato del Campionato Italiano Velocità (CIV), dove si gioca i titoli nazionali nelle categorie Superbike e National Trophy 1000, rispettivamente con Lorenzo Savadori e Flavio Ferroni.

Da vedere se nel 2021 Aprilia farà comunque ritorno nel Mondiale SBK. Sicuramente non con una struttura ufficiale, ma appoggiandosi magari a un’altra già presente in questi anni. Stando ad alcuni rumors, ci sono stati dei contatti con Althea Racing. Il team di Genesio Bevilacqua ha recentemente interrotto la collaborazione con MIE Honda e valuta altre opportunità per il futuro.

Sarebbe sicuramente positivo rivedere la casa di Noale impegnata nel WorldSBK, abbandonato due anni fa per concentrarsi esclusivamente sulla MotoGP. Gli investimenti nella top class del Motomondiale al momento non sono stati ripagati dai risultati, abbastanza deludenti anche per via dell’assenza di Andrea Iannone per la nota squalifica per doping.