Mir voleva superare anche Bagnaia: “Mi sono mancati un paio di giri”

0
46

Joan Mir ha chiuso il proprio Gran Premio prendendosi il podio dalle mani di Valentino Rossi. Lo spagnolo però voleva anche la 2a piazza.

Joan Mir (Getty Images)
Joan Mir (Getty Images)

Joan Mir continua a mettere insieme ottime prestazioni. Dopo un inizio di stagione poco confortante, infatti, lo spagnolo ha cominciato a carburare e trovare anche una certa continuità. Al 5° posto a Jerez sono seguiti un ritiro a Brno, un 2° posto in Austria, un 4° in Stiria e il podio di oggi a San Marino, ottenuto grazie ad un grande sorpasso nel finale ai danni di Valentino Rossi.

Lo spagnolo ha messo insieme una gara in un certo senso simile a quella di Pecco Bagnaia risalendo da metà gruppo giro dopo giro sino al colpo gobbo nel finale che lo ha portato prima superare il proprio compagno di team Rins e poi il Dottore.

Mir: “Andiamo avanti così”

A fine gara Mir ha così commentato: “Ho dato il 100% tutti i piloti erano molto vicini come passo di gara, avevo cominciato con la media dietro. Ho avuto un po’ di difficoltà nello scaldare la gomma, ma poi sono riuscito a recuperare su un po’ di piloti che avevo davanti. Mi sono mancati un paio di giri. Ho visto che gli altri avevano maggiore degrado e ho tenuto il passo”.

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Voglio ringraziare il mio team per il grande lavoro svolto. Siamo sul podio, andiamo avanti così”. Insomma una grande prova da parte del giovane rider che a questo punto sembra volersi guadagnare in pista i galloni di prima guida Suzuki. Al momento Mir, con i suoi 60 punti è anche lui in lotta per il titolo in una classifica che è sempre più corta.

Antonio Russo

Mir (Getty Images)
Mir (Getty Images)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Working for tomorrow’s battle. We’ll start from P8️⃣ Trabajando para la batalla de mañana. Saldremos desde P8️⃣ @motogp @suzukimotogp #SanMarinoGP

Un post condiviso da MIR36 (@joanmir36official) in data: