MotoGP, Pol Espargarò: “Stiamo approfittando dell’assenza di Marquez”

0
106

Pol Espargarò ammette che l’assenza di Marc Marquez si sente nelle gare MotoGP, dato che si tratta di un campione che ha dominato in questi anni.

Pol Espargaro
Pol Espargaro (getty images)

Pol Espargarò punta a chiudere in bellezza la sua esperienza in KTM prima di affrontare la nuova avventura in Honda. C’è già chi pensa che si pentirà di aver deciso di cambiare team.

Infatti, la casa austriaca ha fatto enormi progressi nel 2020 e la RC16 si è rivelata una moto molto competitiva. In Honda solamente Marc Marquez ha fatto vedere di riuscire costantemente ad essere veloce con la RC213V, mentre gli altri piloti faticano e solo occasionalmente fanno risultati apprezzabili. Non uno scenario ideale, insomma.

MotoGP, Pol Espargarò su Marquez

Espargarò in un’intervista concessa a Cadena SER ha ammesso di essere in contatto con Marquez: «Parlo con Marc. In questi giorni gli ho mandato un messaggio – riporta AS – per chiedergli come stava. Abbiamo parlato un po’ e ovviamente vuole tornare, come ogni pilota che si ritrova a casa infortunato. Gli mancano molto le gare».

Ovviamente nei weekend i gara si sente l’assenza di colui che in questi anni ha dominato la MotoGP. Infatti, Pol aggiunge: «Spero che quando rientrerà abbasserà un po’ il ritmo. Vorrei che ogni anno fosse equilibrato come questo. È una stagione pazza e risulta molto divertente. Si nota l’assenza di Marc, un pilota dominante che è sempre davanti. Quando ottieni un buon risultato ti chiedi cosa avresti fatto con lui in pista, perché è un riferimento. In questo campionato breve ogni errore si può pagare a caro prezzo. Marc ha commesso un errore che sta pagando a caro prezzo e il resto di noi sta approfittando un po’ di quella situazione».

Quanto valore abbia questo Mondiale senza Marquez è un tema molto dibattuto in queste settimane. C’è chi ha detto che vale meno e chi invece ritiene che non cambi nulla. Normale pensare che con il campione in carica in pista le cose sarebbero differenti, però la sua assenza è avvenuta per sue responsabilità e nessun pilota deve sentirsi di “rubare” qualcosa.

marc marquez
Marquez (Getty Images)