Colpo di scena alla Racing Point. Arriva l’annuncio di Perez

Grandi scossoni alla Racing Point. Nella serata di mercoledì Perez ha fatto un importante annuncio. Ora cosa succederà?

 Sergio Perez (©Photo by Peter Fox/Getty Images)

A sorpresa, proprio a poche ore di distanza dalle parole, ormai prive di significato, del team principal Otmar Szafnauer che confermava che anche nel 2021 la line-up Racing Point sarebbe stata formata da Lance Stroll e Sergio Perez, è arrivato il comunicato firmato da Checo, con un contenuto decisamente diverso.

“Tutto nella vita ha un inizio e una fine, e dopo sette anni insieme, il mio tempo con la squadra è terminato”, si legge sulla nota redatta il inglese e in spagnolo. “Mi fa un po’ male perché insieme siamo riusciti a superare molti ostacoli. Sono molto orgoglioso di aver salvato il posto di lavoro di diversi membri della scuderia”,il rammarico non celato.  “Sarò sempre grato per l’opportunità che mi è stata data da Vijay Mallya, che ha creduto in me nel 2014 e mi ha permesso di continuare la mia carriera in F1 con la Force India”.

Un mix di amarezza e nostalgia per il passato, quello espresso dal messicano, obbligato a ricostruirsi un nome dopo l’anno orribile trascorso in McLaren nel 2013 e riuscito nell’intento proprio grazie al magnate indiano.

Cosa succederà adesso?

Per quanto riguarda il destino del driver di Guadalajara,secondo alcuni sarebbe in bilico tra l’Alfa Romeo e la Haas, con Nico Hulkenberg principale candidato a prenderne il posto nella futura Aston Martin alla luce dell’ottima prestazione nei due round di Silverstone dello scorso agosto, in cui la sorte lo volle proprio sul sedile del 30enne, fuori perché positivo al Coronavirus. Tuttavia, data la mancanza di credibilità delle dichiarazioni del dirigente dell’equipe con base a Silverstone, non è neppure da escludere che nelle prossime ore venga annunciato l’ingaggio di Sebastian Vettel.

Chiara Rainis