Valentino Rossi è determinato a fare dei buoni risultati a Misano, la sua pista di casa. Il Dottore può rientrare nella lotta al titolo.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

La Yamaha, dopo le opache prestazioni raccolte in Austria vuole rilanciarsi a Misano. Sul circuito italiano, un anno fa, tolto il fenomeno Marquez che vinse, il team di Iwata riuscì a piazzare ben 4 moto nelle prime 5 posizioni.

In questo 2020, con l’assenza di Marquez, la squadra giapponese punta a piazzare uno dei propri piloti sul tetto del mondo per portare a casa un titolo che manca da quello 2015 vinto da Jorge Lorenzo. Al momento Quartararo è in testa, ma ha solo 3 punti di vantaggio su Dovizioso.

La classifica però in generale è cortissima e offre grandi opportunità un po’ a tutti. Vinales è a 22 punti dalla vetta e Valentino Rossi si trova a 25 lunghezze. Insomma il Dottore, pur non avendo ancora vinto nemmeno una gara in questa stagione, grazie ad una buona continuità può sognare addirittura il Mondiale.

Valentino Rossi: “Per me è facile raggiungere il circuito”

Per il Dottore però sarà importante in chiave titolo salire sul podio nelle prossime due gare di Misano. In merito al prossimo GP il #46 ha così affermato: “I prossimi due round sono a Misano. Correre su questa pista è sempre molto speciale per me. Questo tracciato è tanto vicino a casa mia, a soli 10 Km di strada. Per me è molto facile raggiungere il circuito, ed è anche comodo essere così vicino a casa. L’anno scorso siamo stati davvero forti qui”.

Infine Valentino ha così concluso: “Speriamo di poter continuare a costruire e ottenere risultati positivi dai prossimi due weekend. L’anno scorso siamo finiti appena fuori dal podio. Questa volta vogliamo lottare per le prime posizioni”.

Antonio Russo

Rossi (Getty Images)
Rossi (Getty Images)