Quartararo ora appoggia Rossi: “Yamaha, hai tanto lavoro da fare”

0
210

Fabio Quartararo non usa mezzi termini nel parlare della propria moto che a suo dire ha diversi problemi ancora da risolvere.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Nell’ultimo anno si è aperta una sorta di forbice in Yamaha tra Valentino Rossi e i suoi colleghi più giovani: Vinales e Quartararo. Lo spagnolo e il francese, infatti, grazie a prestazioni di altissimo livello hanno coperto le pecche di una M1 non sempre perfetta zittendo in un certo senso le critiche che il Dottore muoveva all’indirizzo di una moto a suo dire non certo al livello di Honda e Ducati.

Nelle ultime gare però anche Maverick e Fabio hanno palesato alcuni problemi con la M1 e il francese ne ha parlato così ad “AS”: “Non solo abbiamo faticato con i freni, abbiamo avuto problemi anche in molte altre aree. La Yamaha ha molto lavoro da fare. In questo momento la situazione non è facile. Ho imparato dal passato, non importa quanto la gente dica che devo vincere e conquistare il titolo, solo io conosco i miei obiettivi e il nostro potenziale”.

Quartararo: “A Misano ci saranno altri punti deboli”

Quartararo ha poi proseguito: “Io e il mio team discutiamo insieme cosa fare e solo loro possono dirmi cosa devo fare. Loro sanno come lavoro e nessuno mi dice cosa devo fare. Mi dicono di fare il meglio che posso. Questo tipo di motivazione a me piace. Questa è una cosa molto positiva all’interno della nostra squadra”.

Infine il transalpino ha così concluso: “A Misano avremo meno problemi di grip, ma altri punti deboli della moto verranno fuori. Non abbiamo ancora eliminato alcune cose. Sono convinto però che insieme saremo più forti e che la Yamaha farà un buon lavoro”.

Antonio Russo

MotoGP - Fabio Quartararo (Getty Images)
MotoGP – Fabio Quartararo (Getty Images)