Il piccolo team mette pressione alla Ferrari: “Lavorano al nuovo motore”

0
1073

La Haas, la piccola squadra americana che utilizza i motori Ferrari, spinge su Maranello perché risolva i problemi di potenza che la affliggono

Charles Leclerc esce dai box (Foto Ferrari)
Charles Leclerc esce dai box (Foto Ferrari)

Anche dalla Haas si levano proteste per gli evidenti limiti del motore Ferrari. La squadra americana, equipaggiata dal propulsore di Maranello, si è infatti ritrovata invischiata negli stessi problemi di mancanza di potenza che stanno tormentando anche la squadra ufficiale.

Ed è stata una magra consolazione vedere il suo pilota Romain Grosjean confrontarsi direttamente con le due Rosse, in totale crisi, durante l’ultimo Gran Premio del Belgio. “Beh, almeno Romain è riuscito a lottare, ma siamo onesti”, ha commentato il team principal Guenther Steiner. “Non affrontiamo le gare di campionato del mondo per lottare per il tredicesimo posto. Che soddisfazione c’è?”.

Ferrari spinta a migliorare il suo motore

Come la stessa Scuderia di Maranello, anche la ferrarina statunitense si è ritrovata nel giro di un anno dall’avere il miglior motore del lotto della Formula 1 al peggiore, a seguito dello scandalo sulle presunte irregolarità del propulsore dell’anno passato. “Sappiamo a che punto ci troviamo in questo momento e potete immaginare come ci sentiamo”, ha proseguito Steiner. “Non si muove nulla sul fronte del motore e le vetture manterranno più o meno la stessa forma anche nel 2021. A Monza vedremo una copia di Spa”.

Da qui la pressione nei confronti del proprio motorista perché si tiri su le maniche e provveda a sviluppare la power unit: “La Ferrari non può fare nulla sul motore in questa stagione”, ammette il boss. “Non posso dire esattamente cosa faranno nel 2021 ma so che stanno lavorando su questo problema, perché glielo chiedo ogni giorno. Ma nemmeno io ho delle risposte esatte. Non scopriremo esattamente come sarà il nuovo motore fino all’anno prossimo”.

La Ferrari di Charles Leclerc davanti alla Haas di Romain Grosjean nel Gran Premio del Belgio di F1 2020 a Spa-Francorchamps (Foto JOHN THYS/POOL/AFP via Getty Images)
La Ferrari di Charles Leclerc davanti alla Haas di Romain Grosjean nel Gran Premio del Belgio di F1 2020 a Spa-Francorchamps (Foto JOHN THYS/POOL/AFP via Getty Images)