C’è una squadra per Mick Schumacher (e per gli altri giovani Ferrari)

0
157

Mick Schumacher o un suo collega della Ferrari Driver Academy potrebbero trovare posto alla Haas nella prossima stagione di Formula 1

Mick Schumacher (Foto Prema Racing)
Mick Schumacher (Foto Prema Racing)

Non c’è solo la Alfa Romeo, a tutti gli effetti ormai diventata una seconda squadra della Ferrari. Anche la Haas, la piccola scuderia americana equipaggiata dai motori della Rossa, potrebbe infatti offrire uno dei suoi due sedili a un giovane del vivaio di Maranello.

A spese di uno dei suoi attuali piloti (o anche di entrambi), Romain Grosjean o Kevin Magnussen, potrebbe infatti trovare posto uno degli allievi della Ferrari Driver Academy: il nome più illustre è quello di Mick Schumacher, ma grande talento e potenziale stanno dimostrando anche Robert Shwartzman e Callum Ilott.

Tanto da aver fatto cambiare idea alla ferrarina statunitense, che in passato aveva sempre risposto “no grazie” alle proposte di piloti giunte dal Cavallino rampante, e che ora potrebbe invece accettarle, in cambio magari di uno sconto sulla fornitura dei propulsori.

L’apertura del boss della Haas

“Direi di sì”, ha rivelato ai microfoni del quotidiano Ekstra Bladet il team principal Guenter Steiner. “La Ferrari ha diversi talenti interessanti in Formula 2. Quanto ai motori gratis, non ne so niente. Forse dovrei mandare voi alle trattative”, ha sorriso.

“L’aspetto che considero di più è che se vogliamo portare energie fresche in squadra, allora il loro gruppo di talenti al momento è piuttosto buono. Ce ne sono anche altri, ma sono legati ad altri costruttori, perciò il nostro interesse è minore. I team ufficiali terranno legati quelli migliori perché hanno investito in loro. Se vogliamo un debuttante, l’opzione migliore è prenderne uno dall’accademia Ferrari“, conclude Steiner. Una potenziale buona notizia per il giovane Schumacher, dunque.

Leggi anche —> Mick Schumacher commenta le notizie sulla sua promozione in Formula 1

Mick Schumacher sul podio della Formula 2 in Belgio (Foto Formula Motorsport Limited)
Mick Schumacher sul podio della Formula 2 in Belgio (Foto Formula Motorsport Limited)