Andrea Dovizioso è tra i favoriti per la vittoria del mondiale, ma con i continui alti e bassi delle gomme è impossibile fare previsioni.

Andrea Dovizioso sulla griglia di partenza del Gran Premio di Stiria di MotoGP 2020 al Red Bull Ring (Foto Dorna)
Andrea Dovizioso sulla griglia di partenza del Gran Premio di Stiria di MotoGP 2020 al Red Bull Ring (Foto Dorna)

Andrea Dovizioso è tra i grandi favoriti per la conquista del titolo mondiale, ma deve fare i conti con gli alti e bassi della sua Desmosedici che stenta a trovare un buon feeling con le nuove gomme Michelin. L’assenza di Marc Marquez è un’occasione da non sprecare, ma al momento non è riuscito ad approfittarne, del resto come tutti gli altri piloti.

Nonostante il malcontento all’interno del box, Andrea Dovizioso è secondo in classifica, appena tre distanze da Fabio Quartararo che, dopo le prime due vittorie, ha dovuto fare i conti con i problemi alla sua Yamaha M1. In un campionato imprevedibile come quest’anno, e con il leader Marc Marquez che non tornerà prima di ottobre, Andrea Dovizioso e Ducati hanno annunciato il loro divorzio a fine anno, generando un’atmosfera non certo consona per chi vuole ambire a traguardi importanti.

L’imprevedibilità del Mondiale

Ma regna grande incertezza e fare calcoli è praticamente impossibile per chiunque. “Chi dice di saper vincere un Mondiale come questo mentisce”, ha detto il forlivese vicecampione del mondo. “Il problema è che ti concentri su alcuni aspetti e si scopre che più tardi, in gara, le gomme si comportano in modo completamente diverso. In questo piano, su cosa puoi lavorare?”, riporta Motorsport.com.

A poco contano i dati della settimana prima sul medesimo circuito, come dimostra la gara del Red Bull Ring. “Puoi avere i tuoi punti di forza e le tue debolezze, ma non abbiamo mai dovuto affrontare così tanti alti e bassi. Ci sono aspetti che sfuggono al nostro controllo e questo è molto complicato. Normalmente lavori e cresci. Adesso non succede”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

💪 #mucoff @mucoff.moto #dovi04 #undaunted #ad04 #forzaducati 📷 @falex79

Un post condiviso da Andrea Dovizioso (@andreadovizioso) in data: