Vettel: “Ho provato a fare qualcosa, ma la SF1000 non va”

0
84

Sebastian Vettel ha detto la sua sulla gara di oggi facendo sapere di aver provato anche qualcosa di nuovo a livello di guida per migliorare la situazione.

F1 - Sebastian Vettel (Getty Images)
F1 – Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel, proprio come Charles Leclerc, ha vissuto un weekend molto grigio. Il driver della Rossa, infatti ha cercato di inventarsi qualcosa durante la gara, ma alla fine ha dovuto alzare bandiera bianca sul dritto venendo costantemente superato praticamente da tutti.

A margine della gara il tedesco ha così commentato ai microfoni di “Sky Sport”: “Da una parte Spa è una delle piste più sensibili per quanto riguarda la potenza e noi fatichiamo tanto con la potenza quest’anno, quindi è normale perdere un po’ di posizioni. In ogni caso eravamo dietro anche a vettura delle quali normalmente siamo più veloci come l’Alfa Romeo o la Haas“.

Vettel: “Concentriamoci sulle prossime due gare”

Vettel ha poi proseguito: “C’è qualcosa che non è molto chiaro, quindi spero che si tratti di qualcosa legato alla pista di Spa, ma dobbiamo lavorare sodo per cercare di ritornare forti. Dobbiamo restare uniti e fare il meglio possibile per due gare importanti che arriveranno nelle prossime due settimane. Dobbiamo concentrarci su quelle”.

Infine il pilota della Ferrari ha così concluso: “Dobbiamo però essere realisti, il pacchetto è quello che è e non possiamo essere più forti come ci piacerebbe. Dobbiamo mantenere l’ottimismo e cercare di guardare i lati positivi anche se al momento non sono molti. Io in gara ho provato tante cose, anche a livello di guida, per sorvolare i problemi della macchina, ma la verità è che non siamo abbastanza veloci. Qui è difficile, non puoi fare miracoli. Ci sono tante cose che abbiamo imparato. Dobbiamo mantenere la calma e non farci prendere dalla frenesia. A Monza ho bellissimi ricordi, come la mia prima vittoria 12 anni fa. Monza è sempre Monza, ha un grande significato per il team e per tutti noi”.

Antonio Russo

Vettel (Getty Images)
Vettel (Getty Images)