Verstappen: “Gara noiosa, non so come mai Ricciardo andasse così forte”

0
207

Max Verstappen ha portato a casa un altro podio, per lui però è stato praticamente impossibile riuscire a lottare alla pari con le due Mercedes.

Max Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen (Getty Images)

Max Verstappen sinora è stato l’unico pilota in grado di infastidire le due Mercedes in questo primo scorcio di stagione. A Spa però le cose sono andate diversamente, con le due vetture tedesche che hanno immediatamente preso il largo, lasciando poco spazio alla possibile rimonta dell’olandese.

A margine della gara Verstappen ha così commentato la propria prestazione: “Questa gara è stata un po’ noiosa, non c’è stato niente di interessante. Ho cercato di spingere in partenza, poi alla fine ho finito le gomme. Negli ultimi giri ho cercato di gestire il tutto. Non è stata una gara divertente. Con le hard faticavo cercando di mettere pressione su Valtteri. Poi loro sono andati su di velocità e io non sono riuscito a tenere il loro ritmo”.

Verstappen: “Temevo una foratura alla fine”

L’olandese ha poi proseguito: “Non so se sarei riuscito a superarli perché loro hanno una velocità di punta molto alta. Temevamo una foratura verso la fine, ma in ogni caso più della terza posizione non si poteva fare quindi abbiamo deciso di gestire per portarla a casa. Magari non è stata una gara molto soddisfacente, ma meglio così”.

Infine Verstappen ha così concluso: “Noi non avevamo più gomme, non so come abbia fatto Ricciardo a fare il giro veloce all’ultimo giro. Ci riproveremo settimana prossima”. La Red Bull ha dimostrato ancora una volta di pagare ancora qualcosina nei confronti della Mercedes in termini di motore. Anche a Monza quindi è facile aspettarsi più o meno lo stesso copione visto a Spa.

Antonio Russo

Red Bull (Getty Images)
Red Bull (Getty Images)