Supersport 300: Ana Carrasco ci riprova, può vincere di nuovo il Mondiale

0
133

Ana Carrasco è tornata ad essere leader del Mondiale Supersport 300. La pilota spagnola punta a riportare a casa il titolo iridato.

Ana Carrasco (Getty Images)
Ana Carrasco (Getty Images)

Nel 2018 Ana Carrasco si era imposta agli onori della cronaca diventando la prima donna nella storia capace di vincere un Mondiale motociclistico. La pilota spagnola in quella stagione, grazie a due successi e qualche buon piazzamento riuscì a portare a casa il titolo. Clamorosa l’ultima gara dove nonostante un 13° posto riuscì a fare suo il campionato.

Nel 2019, invece, nonostante altri due successi e un campionato decisamente più costante, fatto anche di qualche podio la Carrasco ha chiuso solo al 3° posto. In questo 2020 però la spagnola sembra volerci riprovare a confermarsi campionessa della categoria Supersport 300 a bordo della sua Kawasaki.

Di nuovo in testa

Sinora per lei è già arrivata una vittoria e grazie al secondo posto di oggi ad Aragon e la caduta di Scott Deroue (sino ad ora in testa al Mondiale) la Carrasco è ritornata a comandare la classifica iridata. Certo la stagione è ancora lunghissima e non sarà semplice mantenere quella posizione, ma l’impressione è che la pilota spagnola voglia riprovarci.

La Carrasco durante la sua carriera ha corso anche nel Motomondiale per tre anni, dal 2013 al 2015 con KTM in Moto3 raccogliendo come suo miglior risultato un 8° posto a Valencia nel 2013.

Antonio Russo

Carrasco (Getty Images)
Carrasco (Getty Images)