Grido d’aiuto di Leclerc: “Dobbiamo fare qualcosa, a Monza sarà dura”

0
112

Charles Leclerc non sembra trovare parole sufficienti a descrivere il terribile momento che sta vivendo la Ferrari. Il monegasco spera in un cambiamento.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

È un Charles Leclerc distrutto quello che si è presentato alle interviste con le tv. Il pilota monegasco dopo una grande partenza è stato vittima di un problema con la power unit che lo ha costretto a perdere molto tempo nelle prime tornate.

Alla fine Leclerc si è ritrovato ad essere sverniciato da diverse vetture sul dritto dimostrando ancora una volta che questa Ferrari sembra avere dei seri problemi con il motore, che a questo punto è il peggiore tra quelli presenti in griglia.

Scoraggiato come non mai, il monegasco ha provato a dare il suo punto di vista sulla giornata di oggi ai microfoni di “Sky Sport”: “Oggi non è facile, non so cosa aggiungere onestamente, è brutto, è veramente brutto e dobbiamo fare qualcosa. Sicuramente è stato difficile nascondere la mia frustrazione durante i team radio, ma questo non cambia ciò che ho fatto in macchina. Ho provato a dare il massimo, ma oggi era veramente difficile”.

Leclerc: “Non sorpassiamo nemmeno con il DRS aperto”

Leclerc ha poi proseguito: “Ci sono stati piccoli problemi, in ogni caso non riusciamo a sorpassare nemmeno con il DRS aperto. Sarà molto difficile a Monza. Se parliamo di Mugello o Imola c’è un po’ di speranza per provare a tornare dove eravamo prima, ma per Monza la vedo davvero dura”.

Insomma a quanto pare sembra proprio che questa agonia proseguirà anche a Monza, una pista che di solito pretende sempre tanto dai motori. Una pista dove solo 12 mesi fa, proprio Leclerc toccò il cielo con un dito e oggi potrebbe sprofondare ancora di più nel baratro con la sua Ferrari.

Antonio Russo

Leclerc (Getty Images)
Leclerc (Getty Images)