Alonso torna sui circuiti di Formula 1 già quest’anno: lo vedremo a Imola

0
7522

Fernando Alonso sarà di nuovo in pista nei Gran Premi di Formula 1, come ospite della Renault, in questa stagione ad Imola ed Abu Dhabi

Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis (Foto John Cote/IndyCar)
Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis (Foto John Cote/IndyCar)

Rivedremo molto presto Fernando Alonso, anche prima dell’appuntamento del 2021 fissato per il suo rientro a tempo pieno da pilota titolare con la Renault. L’ex ferrarista ha infatti annunciato che intende fare qualche apparizione nel paddock già nel corso di questa stagione.

Certo, non al volante, ma da semplice ospite: eppure il ritorno del suo volto su un circuito di Formula 1 sarà comunque un momento affascinante. In particolare perché la pista prescelta dal due volte iridato è una che per il pubblico italiano ha un significato particolare.

Alonso torna ad Imola e Abu Dhabi

“Ci andrò con la Renault“, ha spiegato Alonso nel corso di una chat su Instagram con i suoi tifosi, riferita dal quotidiano sportivo spagnolo Marca. “Si tratta di un circuito e di un’area dell’Italia che amo e della quale, ovviamente, nutro ottimi ricordi”. Non solo per il suo passato in Ferrari, ma anche per la vittoria ottenuta proprio sul tracciato imolese nel 2005, davanti a Michael Schumacher.

“E poi andrò anche ad Abu Dhabi, che sarà l’ultima gara e dove c’è sempre un ottimo clima a dicembre”, ha aggiunto il 39enne asturiano. In quell’occasione, nei test di fine stagione sull’impianto degli Emirati, scenderà per la prima volta nell’abitacolo della monoposto francese.

Pronto al rientro in Formula 1

Nando ha raccontato di essersi goduto le due stagioni 2019-2020 lontane dalla Formula 1, “visto che non mi riposavo da quando avevo tredici anni. Dopo aver ricaricato le batterie, sono pronto a rientrare”. E si tratterà di un rientro a breve termine: anzi, potrebbe prolungarsi anche oltre il contratto biennale già firmato con la Casa transalpina. “Farò almeno due anni e poi ne farò altri uno, due, tre, oppure mi ritirerò dopo il 2022”, ipotizza. “Poi penserò alla prossima categoria in cui correre”.

Per ora le aspettative per la sua annata di rientro non sono altissime: “Le vetture 2021 saranno un’evoluzione di quelle di quest’anno, perciò i valori in campo che vediamo ad ogni weekend ora li vedremo fino al 2022. Purtroppo così funziona questo sport e non è diverso da quando me ne sono andato. Ma il 2021 sarà una buona preparazione per il 2022: questa è l’idea. Meglio prepararsi l’anno prossimo che fare il terzo anno lontano dalla F1“.

Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis (Foto Joe Skibinski/IndyCar)
Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis (Foto Joe Skibinski/IndyCar)