SBK, Jonathan Rea: “Chaz Davies qui fa la differenza”

Jonathan Rea piazza il miglior tempo nelle FP2, ma il più veloce resta Chaz Davies: “Ad Aragon la Ducati è favorita”.

Jonathan Rea
Jonathan Rea (photo Instagram)

La prima giornata di prove libere SBK ad Aragon vede Jonathan Rea terzo nella classifica combinata, ma al pomeriggio con 50° di temperature dell’asfalto piazza il miglior tempo con gomma usata. Il nordilrandese della Kawasaki è approdato in Spagna come leader del campionato delle derivate di serie dopo essersi aggiudicato una terzina vincente a Potimao.

Sarà il primo dei due week-end consecutivi al MotorLand di Aragon e Jonathan Rea, nella prima giornata, ha svolto un prezioso lavoro sul set-up, ma gli manca il buon feeling con la moto che aveva acquisito due settimane fa durante i test al Motorland Aragon. Al momento la Ducati di Chaz Davies è avanti di 193 millesimi. “Mi sono sentito meglio durante il test. La ruota anteriore doveva lavorare troppo ed è stato difficile per me entrare in curva. Almeno l’aderenza sulla ruota posteriore va bene, la moto è stabile ”, ha spiegato l’inglese in un’intervista a Speedweek.com. “Ho fatto molti giri con un treno di gomme e alla fine ho fatto un attacco al tempo per vedere di cosa eravamo capaci. È difficile capire quanto siamo competitivi, anche perché bisogna guardare quali pneumatici usano gli altri piloti. Ma molte strategie diverse vengono utilizzate dai singoli piloti durante le prove, quindi non sappiamo dove siamo”.

Pur non entrando troppo nei dettagli Jonathan Rea ha svelato alcune modifiche apportare alla sua Kawasaki. “Abbiamo accorciato il forcellone di alcuni millimetri in modo da poter capire se abbiamo più grip. Purtroppo il compromesso è stato quello di perdere tempo all’ingresso di curva. Con il set-up più lungo sono riuscito a frenare meglio ed ero più veloce all’inizio della curva”.

Per il week-end vede le Ducati come competitor: “Chaz ha dato l’impressione più forte finora, dovrebbe avere la velocità di gara più veloce. Ha vinto qui con la BMW e spesso con la Ducati, e Alvaro ha vinto qui con la Ducati lo scorso anno. Quello di Aragon è un circuito lungo e la Ducati ha una velocità di punta alta, quindi hanno un vantaggio. Ma penso che Chaz faccia la differenza su questa pista. Anche Michael van der Mark e Alex Lowes sono ben preparati per la gara”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@jonathan_rea statements after Motorland Qualifying Practices: “I felt OK with the bike today because we had a test here a few weeks ago. We understood the base set-up. In the second session we made a big change with the wheelbase of the bike to understand how it is working in these hotter conditions. I think we will go back to what we had this morning and at the test. It seems like tomorrow is going to be a little bit cooler so we can understand the tyres in the morning FP3 session and make a final race plan from there. We have a good idea that our bike will work OK in the cooler conditions, so tomorrow’s target is to make a time attack in Superpole to get a good grid position and then make a solid 18-laps. I feel excited about it because there are a lot of guys in the front, quite close together, so we need to do our homework tonight and come back swinging tomorrow.” #AragonWorldSBK

Un post condiviso da Kawasaki Racing Team WorldSBK (@krt_worldsbk) in data: