Lewis Hamilton sembra non essere molto ottimista in vista del Gran Premio del Belgio. Il driver britannico, infatti, punta sulle Red Bull.

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton è sempre più vicino ad agguantare il record di vittorie in F1, che al momento è tra le mani di Michael Schumacher. A rallentare la sua rincorsa però sinora ci sta pensando Max Verstappen, unico dei non motorizzati Mercedes che è riuscito a piazzarsi davanti al britannico in questo primo scorcio di campionato.

Come riportato da “Motorsport.com”, Hamilton, dopo i primi due turni di prove libere del GP del Belgio ha così dichiarato: “In generale è stata una buona giornata. Mi piace questa pista, è davvero incredibile. Fortunatamente quando abbiamo corso no aveva smesso di piovere e la pista era asciutta. Questo ci ha permesso di capire alcune cose sulla macchina. Siamo tanto vicini”.

Hamilton: “Anche Ricciardo è vicino”

Il pilota britannico ha poi proseguito: “Io credo che tra noi e le Red Bull siano loro ad essere quelli più veloci al momento. Vedo molto forti poi anche le Racing Point e questo credo che per noi sia una cosa positiva. Anche Ricciardo è molto vicino, la situazione diventa intrigante. Abbiamo del lavoro da fare, questo è certo. Dobbiamo sistemare un po’ l’assetto della vettura, ma già oggi non era male”.

Infine Hamilton ha così concluso: “La situazione attuale non mi ha sorpreso. In alcune piste siamo davanti e in altre siamo indietro. Come avevo previsto ad ogni gara gli avversari si avvicinano. Siamo tutti sempre più vicini. Dobbiamo capire perché, dobbiamo capire se hanno fatto loro un passo in avanti o noi un passo indietro”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Silence is not an option! We demand Justice! We deserve justice! And we deserve to be treated equal and to LIVE!!! #blacklivesmatters

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton) in data:

Hamilton (Getty Images)
Hamilton (Getty Images)