Raikkonen replica al continuo pressing sul suo ritiro a fine 2020

0
95

Incalzato dalle domande sul suo futuro dal paddock di Spa il pilota Alfa Romeo Raikkonen ha rivelato cosa farà nel 2021.

SPA, BELGIUM – AUGUST 27: Kimi Raikkonen of Finland and Alfa Romeo Racing talks in the Drivers Press Conference during previews ahead of the F1 Grand Prix of Belgium at Circuit de Spa-Francorchamps on August 27, 2020 in Spa, Belgium. (Photo by DPPI/Pool via Getty Images

Più di qualcuno lo vorrebbe vedere in pantofole seduto sul divano per sopraggiunta età pensionistica, per altri invece dovrebbe continuare a correre essendo l’ultimo personaggio verace di una F1 di semi-robot, cresciuti a pane e videogiochi, nonché indottrinati dagli addetti stampa. Dal canto suo, dal circuito del Belgio sede del GP di questo fine settimana, Kimi Raikkonen ha dichiarato di non aver ancora deciso cosa fare da grande.

Ma se come spesso ha ripetuto il boss dell’Alfa Romeo Frederic Vasseur per Iceman un posto nella scuderia del Biscione ci sarà sempre, la concorrenza giovane e agguerrita potrebbe portarglielo via, senza dimenticare poi, che la C39 è una macchina tutt’altro che competitiva, per cui lo stesso finnico potrebbe optare per la rinuncia dovendo altrimenti lottare retrovie.

“Al momento non ho deciso nulla”, ha affermato a proposito del 2021. “Certo, la consapevolezza delle nostre difficoltà potrebbe rivelarsi una discriminante, tuttavia anche dovessi cambiare team non è detto che andrà meglio”.

Demotivato dall’attuale responso della pista, il 40enne di Espoo potrebbe convertirsi a fare il papà a tempo pieno. “Prima di tutto c’è la famiglia e, ovviamente, i bambini stanno diventando più grandi”, ha sostenuto. “Quest’anno ho potuto stare di più a casa ed è stato fantastico. Credo che sarà questo l’elemento che mi porterà a scegliere”.

Detta così sembra che in cuor suo il finnico abbia già promosso l’opzione casereccia. In fin dei conti come dargli torto. Per anni protagonista di battaglie per il successo, trovarsi all’improvviso a duellare per l’ultima posizione con Latifi non deve essere molto esaltante.

Kimi Raikkonen (Photo by Mark Thompson/Getty Images

Chiara Rainis