Superbike, ufficiale: Tom Sykes rinnova con BMW

0
40

BMW ha comunicato ufficialmente il rinnovo di contratto fino al 2021 di Tom Sykes, che affiancherà Michael van der Mark per puntare al titolo Superbike.

Tom Sykes Superbike
Tom Sykes (©Getty Images)

Finalmente BMW ha preso una decisione in vista del campionato mondiale Superbike 2020. Il pilota che affiancherà il nuovo arrivato Michael van der Mark sarà Tom Sykes.

Poco fa il team anglo-tedesco ha annunciato il rinnovo del campione del mondo SBK 2013. Prolungamento annuale per l’esperto rider britannico, che nel 2021 sarà al terzo anno con la tuta BMW addosso. La speranza è quella di poter puntare al titolo nella prossima stagione, nella quale Eugene Laverty dovrà trovarsi un’altra sistemazione.

SBK, BMW conferma Sykes per il 2021

Marc Bongers, BMW Motorrad Motorsport Director, ha dichiarato quanto segue: “Tom ha fatto parte del nostro team WorldSBK sin dall’inizio ed è un pilastro importante di questo progetto. Siamo lieti di poter continuare nel 2021 il percorso comune che abbiamo intrapreso con i primi test nel dicembre 2018. Questo ci dà continuità, che è molto importante per lo sviluppo di un progetto. Abbiamo già fatto molto insieme e l’obiettivo è ora quello di chiudere definitivamente il gap con i primi. La sua vasta conoscenza della BMW S 1000 RR e il suo contributo giocheranno un ruolo chiave nel raggiungimento di questo obiettivo”.

In BMW non si nascondono: l’anno prossimo dovrà essere quello dell’assalto al titolo mondiale Superbike. Ci si aspettava di più in questa stagione 2020, però la squadra ha capito cosa manca per colmare il gap dai top team. Sarà importante migliorare la S 1000 RR nelle aree nelle quali ha ancora dei difetti, in particolare motore ed elettronica.

Tom Sykes Eugene Laverty
Tom Sykes e Eugene Laverty (©Getty Images)