Tempi e classifica finale del Gran Premio della Stiria 2020 di MotoGP. Prima vittoria in top class per Miguel Oliveira.

Miguel Oliveira (getty images)

Al termine di un’altra gara spezzata in due, a causa di Maverick Vinales che deve abbandonare al volo la Yamaha per un problema ai freni, a spuntarla è ancora una volta la KTM, stavolta con Miguel Oliveira. Il portoghese del team satellite Tech3 infila Pol Espargarò e Jack Miller nelle ultimissime fasi di gara e va a prendersi la sua prima vittoria in MotoGP.

Joan Mir comanda buona parte di gara-1, ma al rientro in pista non riesce a preservare il passo gara e deve accontentarsi della quarta piazza. 5° Andrea Dovizioso che ancora una volta ha riscontrato problemi con la gomma posteriore, riuscendo a guadagnare posizioni importanti in gara-2 dopo aver montato la sot. Valentino Rossi 9°, miglior pilota Yamaha ancora una volta, su un circuito troppo ostico per le YZR-M1.

Danilo Petrucci chiude 11°, male le Yamaha di Fabio Quartararo e Franco Morbidelli rispettivamente 13° e 15°. L’Aprilia di Aleix Espargarò conquista la 12esima piazza finale. Gara sfortunata per Maverick Vinales che ha accusato un problema ai freni: “Ho provato a lottare con Dovizioso ma era difficile, dopo ho provato ad andare un po’ indietro per girare le gomme, ma i freni andavano sempre giù ed ero in pericolo di prendere chi stava davanti. Toccavo la leva per frenare, ma la pastiglia è andata via e non potevo più frenare. La pastiglia era finita, troppo caldi i freni – spiega a Sky Sport MotoGP -. In quel momento non pensi nulla, ho avuto la fortuna di capire che ero senza freni e mi sono buttato. Nella gara scorsa i freni andavano bene eppure faceva più caldo”.