Francesco Bagnaia pronto a prolungare il contratto con Ducati. Anche Johann Zarco può rinnovare. Per Enea Bastianini possibile approdo in MotoGP.

Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia (©Getty Images)

Dopo l’annunciato addio di Andrea Dovizioso a fine 2020, in Ducati c’è stata un’accelerata per quanto riguarda il mercato piloti. Oggi sono arrivate importanti novità dal paddock MotoGP del Red Bull Ring.

Il direttore sportivo Paolo Ciabatti ha dato una notizia molto rilevante a Sky Sport: «Stiamo definendo in queste ore un rinnovo biennale con Pecco. Decideremo nelle prossime settimane se andrà nella squadra ufficiale oppure farà un altro anno in Pramac. Comunque vogliamo continuare con lui altri due anni».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> MotoGP Stiria, Valentino Rossi: “Commesso un errore”

MotoGP 2021, le mosse di Ducati

Francesco Bagnaia verso il rinnovo biennale con Ducati, ma c’è di più. Ciabatti aggiunge: «Vogliamo anche continuare con Zarco e magari inserire un altro giovane italiano della Moto2 in un nostro team MotoGP. Arriverà Bastianini? Un bel suggerimento».

Anche Johann Zarco verso la conferma da parte della casa di Borgo Panigale. Da vedere in quale squadra correrà nel 2021, così come nel caso di Bagnaia. E attenzione pure ad Enea Bastianini, secondo nella classifica mondiale Moto2, che potrebbe approdare in top class in sella a una Desmosedici di Borgo Panigale.

Fino a poco tempo fa si parlava molto di un sicuro approdo di Jorge Martin nel team Pramac Ducati, però di recente se ne è parlato meno. Non va comunque escluso un suo approdo nella squadra italiana, con Zarco come compagno. Mentre Bagnaia potrebbe andare nel team ufficiale e Bastianini in quello Reale Avintia.

Forse in occasione del doppio GP di Misano avremo un quadro più chiaro degli intrecci in casa Ducati. Comunque a Borgo Panigale sembra esserci molta voglia di puntare sui giovani per il futuro.

Johann Zarco in pista sulla Ducati nelle prove libere del Gran Premio dell'Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)
Johann Zarco (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)