Motomondiale, Andrea Dovizioso: “Servono pene più severe”

0
181

Andrea Dovizioso tenterà il bis al Red Bull Ring. Il pilota Ducati chiede sanzioni più severe per i piloti che commettono errori.

Andrea Dovizioso (getty images)

Andrea Dovizioso non resta indifferente a quanto successo domenica scorsa in gara e chiede sanzioni più dure per i piloti della MotoGP che causano situazioni come quelle di domenica scorsa alla curva 3 del Red Bull Ring, dove Johann Zarco e Franco Morbidelli si sono toccati scatenando un effetto a catena che poteva avere conseguenze assai gravi.

Questo week-end i piloti affronteranno la curva 3, teatro dell’incidente suddetto, con una protezione più estesa, dopo aver segnalato dei provvedimenti immediati per la sicurezza. “È un lavoro molto difficile da fare e da gestire. In commissione sicurezza cerchiamo sempre di parlare per migliorare e c’è un punto in cui possiamo farlo, il modo per penalizzare quando si esce dal circuito” , ha indicato Andrea Dovizioso, che invita la Direzione di Gara a sanzionare severamente atteggiamenti sbagliati e pericolosi.

Meno cemento e più ghiaia

In questi giorni il ruolo degli steward della FIM è stato messo in discussione, in quanto i diretti interessati non sono stati convocati subito dopo il GP. “ Ogni volta controllano meglio se il pilota è dentro o fuori. La gente esagera perché sa che c’è l’asfalto. Guardando avanti è meglio aumentare le sanzioni. Poter uscire di pista dovrebbe servire per la sicurezza, non per aggiungere ulteriori rischi. Ognuno sta aumentando l’intensità. Prendono più rischi perché c’è l’asfalto. Se ogni volta che vai da quelle parti ci fosse ghiaia, frenerebbero prima”.

Andrea Dovizioso questo fine settimana proverà a ripetersi dopo la vittoria di domenica scorsa che lo ha proiettato al secondo posto in classifica MotoGP, alle spalle di Fabio Quartararo. “Le sensazioni dopo la gara erano molto strane… Sono concentrato sulla stagione. Abbiamo mostrato un buon ritmo, ma non sto ancora bene al centro e all’uscita della curva. Prima del Gran Premio abbiamo studiato e capito tante cose. Siamo stati in grado di mettere in pratica ciò che avevamo pensato e tutto ha funzionato. Il circuito funziona e anche il mio stile si adatta. A Jerez e Brno perdevo in frenata mentre qui ero davanti. Abbiamo fatto un passo. Non credo che ci basti per altri circuiti”.

Andrea Dovizioso vince il Gran Premio d'Austria di MotoGP 2020 al Red Bull Ring (Foto Dorna)
Andrea Dovizioso vince il Gran Premio d’Austria di MotoGP 2020 al Red Bull Ring (Foto Dorna)