Dovizioso sogna il titolo MotoGP: “Senza Marquez non perde valore”

0
288

Andrea Dovizioso è tra i maggiori candidati alla conquista del titolo mondiale MotoGP. Il pilota Ducati non pensa troppo al suo futuro nel 2021.

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (Getty Images)

La vittoria di domenica scorsa in Austria ha sicuramente dato nuovo slancio ad Andrea Dovizioso. Adesso nella classifica generale è a -11 dal leader Fabio Quartararo.

In questo weekend si corre nuovamente a Spielberg e il forlivese ha un’altra chance per fare bottino pieno. Importante ottenere il massimo sulle piste nelle quali va forte, dato che gli scenari possono cambiare appena si cambia circuito.

MotoGP, Dovizioso non preoccupato del futuro

Lo scorso fine settimana è stato anche quello dell’ufficialità del divorzio da Ducati a fine 2020. Una scelta che Dovizioso ritiene giusto aver preso, come ribadito in un’intervista al quotidiano La Repubblica: «Considerata la situazione, mi ha fatto bene. Ora riesco a concentrarmi meglio sulla prossima corsa, sul campionato mondiale. Per me era diventata una situazione particolare. E adesso non la sto vivendo per niente male».

C’è la concreta possibilità che nel 2021 rimanga senza sella in MotoGP e sarebbe bizzarro se gli capitasse in qualità di campione del mondo. A tal proposito risponde: «E allora? È presto per pensare alla stagione del 2021: ho molte idee diverse, vediamo cosa accade nel frattempo. L’importante è restare rilassato e tranquillo».

L’assenza di Marc Marquez è una grande occasione per tutti i piloti che sognano il titolo e Dovizioso ritiene che non tolga valore al risultato finale: «Siamo partiti con le stesse possibilità, in passato altri piloti si sono fatti male e non per questo il mondiale ha avuto un valore diverso. Certo, con Marc in forma e in pista cambia tutto. Però chi vince questo titolo sarà il più forte, e basta».