Verstappen: “Positivo stare tra le due Mercedes, ma loro migliorano”

0
45

Max Verstappen è felice di aver chiuso in mezzo alle due Mercedes, ma allo stesso tempo mette in guardia sulla costante crescita della vettura tedesca.

Max Verstappen (Getty Images)
Max Verstappen (Getty Images)

Max Verstappen è al top della forma e lo dimostrano le prestazioni che sta mettendo in piedi in queste ultime domeniche. Purtroppo per lui però non è sempre sorretto da una vettura, che sinora di è dimostrata in più punti inferiore alle Mercedes.

Nonostante ciò l’olandese non demorde e resta attaccato al treno Mondiale grazie ad un rendimento costante che sinora lo ha sempre portato a tallonare le due Mercedes in qualifica e in gara. Il pilota della Red Bull però se vuole davvero infastidire Hamilton avrà bisogno di qualcosa di più.

Verstappen: “Bottas non è mai stato pericoloso”

A fine gara Verstappen ha così commentato: “Oggi non potevamo fare risultato migliore. Metterci in mezzo alle Mercedes è positivo. Non avevo il passo per stare con Lewis. La partenza è stata cruciale perché sono riuscito a superare Valtteri e poi ho cercato di fare il mio passo”.

Il driver olandese ha poi proseguito: “Mi aspettavo di avere qualche problema in più. Sono contento però di come ho gestito le gomme e come sono andate le cose dopo il primo pit stop perché non ho rischiato praticamente nulla e Valtteri non è mai stato pericoloso”.

Infine Max ha così concluso: “Noi cerchiamo di migliorare, ma è evidente che anche loro fanno lo stesso, quindi vedremo”. Insomma un Verstappen un po’ rassegnato allo strapotere Mercedes. C’è da capire se Red Bull porterà degli aggiornamenti nei prossimi GP.

Antonio Russo

Verstappen (Getty Images)
Verstappen (Getty Images)