Gigi Dall’Igna, direttore generale Ducati, ha parlato dell’addio di Andrea Dovizioso e di potrebbe sostituirlo. Ipotesi Jorge Lorenzo da non scartare.

Gigi Dall'Igna
Gigi Dall’Igna (Getty Images)

Andrea Dovizioso ha deciso di non proseguire la sua esperienza MotoGP con Ducati. Pur non avendo alcun programma per il 2021, ha scelto di non rinnovare il contratto.

Sarà interessante vedere cosa farà il pilota forlivese l’anno prossimo, ma anche chi lo sostituirà nel team di Borgo Panigale. Ci sono alcune opzioni che i vertici stanno valutando e una decisione non dovrebbe tardare troppo ad arrivare.

MotoGP, Dall’Igna non chiude a Lorenzo

Gigi Dall’Igna ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha così risposto sulla scelta che farà Ducati sul sostituto di Dovizioso: «Abbiamo confermato che ci interessa continuare il rapporto con Bagnaia e Zarco, che stanno facendo molto bene, abbiamo qualche idea che però è ancora presto per poterla esporre. Quella di Lorenzo la ritengo un’ipotesi molto rischiosa, ma è sul tavolo e la valutiamo».

Il direttore generale Ducati spiega che effettivamente con il il forlivese ha avuto qualche problema relazionale: «È normale che due persone abbiano due punti di vista diversi su ciò che accade. È sicuramente è vero che a volte io e Andrea avessimo punti di vista differenti, ma abbiamo litigato per migliorare le prestazioni complessive del gruppo».

Dall’Igna ha aggiunto quanto segue sul mancato rinnovo di contratto di Dovizioso: «Per essere d’accordo bisogna essere in due e a volte trovare un’intesa non è facile. Le cose che sono successe in realtà le sappiamo solo noi e Andrea. Dire che noi avevamo scelto o no sono illazioni, la realtà è che non siamo riusciti a trovare una soluzione che ritenevamo giusta entrambi».

Jorge Lorenzo con Gigi Dall'Igna (Foto Ducati)
Jorge Lorenzo con Gigi Dall’Igna (Foto Ducati)