La pioggia rovina i piani di Valentino Rossi: “Dura stare fuori dai primi dieci”

0
1438

Per colpa della pioggia scesa nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria di MotoGP, Valentino Rossi rimane fuori dalla top ten

Valentino Rossi ai box Yamaha nelle prove libere del Gran Premio d'Austria di MotoGP 2020 allo Spielberg (Foto Joe Klamar/Afp/Getty Images)
Valentino Rossi ai box Yamaha nelle prove libere del Gran Premio d’Austria di MotoGP 2020 allo Spielberg (Foto Joe Klamar/Afp/Getty Images)

“È una situazione difficile perché non siamo riusciti a stare nei primi dieci”. Valentino Rossi commenta così una prima giornata di prove libere del Gran Premio dell’Austria di MotoGP conclusa al tredicesimo posto, non solo a causa dei suoi problemi, ma soprattutto delle condizioni meteo variabili.

Proprio nel pomeriggio, quando sperava di poter compiere un altro passo in avanti, infatti, la pioggia ha di fatto vanificato ogni possibilità di proseguire nel lavoro di messa a punto della moto. Oltre che di staccare un tempo che permettesse al Dottore di entrare direttamente nella fase finale delle qualifiche.

“Non siamo troppo lontani dai migliori, ma dobbiamo ancora lavorare e crescere sotto molti aspetti, perché ho visto che quest’anno vanno tutti molto forte”, spiega il fenomeno di Tavullia. “Il turno di questa mattina è stato completamente asciutto e siamo stati in grado di lavorare; speravamo di poter provare qualcosa di diverso anche nella seconda sessione, ma è stato molto difficile, perché la pioggerella ci ha frenato”.

Valentino Rossi fa la danza dell’asciutto

Valentino Rossi ha le idee chiare sugli aspetti ancora da migliorare sulla sua Yamaha M1 per adattarla al circuito del Red Bull Ring: “Dobbiamo migliorare nel terzo settore della pista. Un punto chiave di questa pista è la frenata: lì devi essere molto forte e bilanciare la moto soprattutto per questo”, spiega il nove volte iridato.

Ora Vale rimane appeso alla speranza che il meteo sia clemente almeno domani mattina, per rimediare al tempo perso oggi: “Adesso speriamo che la terza sessione di prove libere sia asciutta, perché sarà cruciale entrare nei dieci, visto che anche per le qualifiche è prevista pioggia”, chiosa. “Se andrà così, tutto è possibile”.

Valentino Rossi sulla sua Yamaha nelle prove libere del Gran Premio d'Austria di MotoGP 2020 allo Spielberg (Foto Joe Klamar/Afp/Getty Images)
Valentino Rossi sulla sua Yamaha nelle prove libere del Gran Premio d’Austria di MotoGP 2020 allo Spielberg (Foto Joe Klamar/Afp/Getty Images)