Le parole di Wolff fanno tremare la Mercedes: “Forse non sarò più il boss”

0
783

Toto Wolff conferma tutti i dubbi sul suo futuro: sta pensando se rimanere alla Mercedes anche nel 2021 e se conservare il ruolo di team principal

Toto Wolff (Foto Mercedes)
Toto Wolff (Foto Mercedes)

Il futuro di Toto Wolff è ancora in sospeso. Il team principal della Mercedes ha ammesso di essere tuttora in dubbio e non aver preso la decisione se rimanere nel suo ruolo anche oltre la scadenza del suo attuale contratto, a fine stagione. Ovvero, se restare o non restare a capo della scuderia che ha reso la più vincente nella storia della Formula 1, con sei titoli mondiali consecutivi.

“Le trattative sono in corso e sono positive”, ha spiegato il manager austriaco. “Non voglio dare l’impressione che ho deciso di andarmene, perché non è così. Sono solo in un momento di riflessione, a proposito della direzione che ha preso la Formula 1, di ciò che sta accadendo con il caso Covid e anche di motivazioni personali”.

Tutte ragioni che si mescolano con il rapporto con sua moglie Susie: “Lei ha una buona posizione, è a capo di un team di Formula E, ma questo significa che viaggia molto. Io ho partecipato a chissà quante gare di Formula 1, credo centoventi negli ultimi otto anni, e di questo stiamo pensando”.

Il dubbio di Wolff: restare in Mercedes ma con un altro ruolo

Dunque, piuttosto che abbandonare tout court la Mercedes, Wolff potrebbe decidere di assumere un ruolo meno operativo, che non lo costringa a rimanere per così tanto tempo lontano da casa. “Devo prendere una decisione insieme a mia moglie e ad Ola (Kallenius, presidente del gruppo Daimler, ndr). Questo non significa che non sarò più team principal o che non assumerò un altro ruolo: solo che ci sto pensando. Mi sono divertito in questi anni in Formula 1, in questo ruolo, e le discussioni che stiamo portando avanti sono ottime”.

Il nodo dell’avvenire di Toto, dunque, non è ancora sciolto: “La mia relazione con Ola è probabilmente la migliore possibile, parliamo quasi ogni giorno. Ci sono molti fattori che mi farebbero restare in F1. Dall’altro canto ciò richiede sacrifici e sto considerando anche questo. Ma, al momento, non c’è alcun motivo per non continuare con la Mercedes, dobbiamo solo capire in quale ruolo”.

Il rinnovo di Lewis Hamilton

Dalla decisione di Wolff potrebbe dipendere anche il rinnovo del contratto di Lewis Hamilton: “Al momento penso che resterà qui: è la scelta migliore per lui e ciò che intende fare”, afferma il team principal. “Ha la possibilità di vincere molto in futuro, altre gare e speriamo anche campionati. Mi lusinga il fatto che secondo lui ciò dipenda dal mio lavoro. Ma lui non ha bisogno di me: ha una grande squadra che lo sosterrà sempre”.

Leggi anche —> Hamilton, è braccio di ferro sullo stipendio: la Mercedes impone il taglio

Toto Wolff (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Toto Wolff (Foto Steve Etherington/Mercedes)