Superbike 2020, test Aragon: classifica Day-1. Rea vola

I risultati del primo giorno di test SBK al Motorland Aragon: i tempi ufficiali e classifica finale. Jonathan Rea davanti a tutti sulla Kawasaki.

Jonathan Rea
Jonathan Rea (foto WorldSBK.com)

È terminata la prima delle due giornate di test Superbike ad Aragon. Miglior tempo per Jonathan Rea, che ha chiuso in 1’50″466 con la sua Kawasaki ZX-10RR.

Il cinque volte campione del mondo SBK ha lavorato molto sul setting in vista dei prossimi round del campionato. Ce ne saranno due proprio al Motorland e Johnny vuole farsi trovare pronto. In ballo c’è la vittoria del sesto titolo e vuole avere la meglio sui rivali.

Seconda posizione a sorpresa per Leon Haslam, che con in sella alla Honda CBR1000RR-R Fireblade del team HRC ha accusato 375 millesimi di ritardo da Rea. Tanto lavoro per la squadra e anche dei passi avanti, considerando pure il quinto tempo fatto registrare da Alvaro Bautista (+0″670).

Il terzo crono è di Scott Redding (+0″426), che ha lavorato molto sulla ricerca di maggiore aderenza per la sua Ducati Panigale V4 R. Ha girato parecchio quando le temperature erano più alte per prepararsi alle condizioni che ci saranno nei weekend di gara.

Quarto Toprak Razgatlioglu su Yamaha a 487 millesimi da Rea, mentre è sesto Alex Lowes con la seconda Kawasaki ufficiale a 682 millesimi dal suo compagno di squadra. Settimo Chaz Davies a precedere Michael van der Mark e Maximilian Scheib. Top 10 completata da Roman Ramos, ingaggiato dal team Pedercini Racing per sostituire l’infortunato Sandro Cortese.

In pista ad Aragon anche anche Sylvain Barrier (Brixx Performance), oltre all’unico pilota del Mondiale Supersport presente in questo test: il leader della classifica Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team).

SBK 2020, TEST ARAGON: TEMPI E CLASSIFICA DAY-1

1. Jonathan Rea (GB), Kawasaki, 1’50″466
2. Leon Haslam (GB), Honda, +0.375 sec
3. Scott Redding (GB), Ducati, +0.426
4. Toprak Razgatlioglu (TR), Yamaha, +0.487
5. Alvaro Bautista (E), Honda, +0.670
6. Alex Lowes (GB), Kawasaki, +0.672
7. Chaz Davies (GB), Ducati, +0.778
8. Michael van der Mark (NL), Yamaha, + 0,826
9. Maximilian Scheib (RCH), Kawasaki, +1.374
10. Roman Ramos (E), Kawasaki, +2.603
11. Sylvain Barrier (F), Ducati, +2.609
12. Andrea Locatelli (I), Yamaha, +3.678 (SSP)