Binotto: “Nel 2021 possiamo puntare al secondo posto”

0
82

Mattia Binotto torna a parlare degli obiettivi futuri della Ferrari. Secondo il team principal nel 2021 si potrà puntare alla seconda piazza.

Mattia Binotto (Getty Images)
Mattia Binotto (Getty Images)

La Ferrari non sta attraversando un momento molto felice della sua storia. Il titolo iridato piloti manca dal 2007, mentre quello costruttori dal 2008. In questa stagione la vettura è apparsa poco competitiva e sin qui ha racimolato solo due podi grazie a Charles Leclerc. Il team di Maranello però, per il futuro, vuole ritornare in vetta.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

👀⁣ ⁣ #essereFerrari 🔴 #F1 #Seb5 #SF1000

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari) in data:

Come riportato da “Motorsport.com” Mattia Binotto ha così dichiarato in merito ai problemi della Ferrari: “Rispetto a prima è innegabile che ci siano delle limitazioni. L’anno prossimo la power unit verrà rinnovata e questo è un buon punto di partenza. Il regolamento impone delle limitazioni sul numero di ore per lavorare al banco. Arriverà una nuova power unit, ma viste le limitazioni avremo meno opportunità di sviluppo”.

Binotto: “Potremo migliorare”

Il team principal ha poi proseguito: “Il telaio, invece, è congelato, potremo fare solo due modifiche e le abbiamo già decise. L’aerodinamica è libera, ma hanno aggiunto una riduzione del 20% sul numero di ore in cui si può usare la galleria del vento”.

Infine Binotto ha così concluso: “Io credo che potremo migliorare, ma pensare di battere le Mercedes penso che sia sbagliato. Il divario oggi è enorme considerando che siamo in F1. Il secondo posto per però deve essere un obiettivo assolutamente possibile per il prossimo anno”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Supplying us with their best.⁣ Great memories with @SKFGroup 🙌⁣ ⁣ #essereFerrari 🔴

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari) in data:

Binotto e Horner (Getty Images)
Binotto e Horner (Getty Images)