MotoGP, Jorge Lorenzo interviene nella disputa Zarco-Espargarò

0
537

Jorge Lorenzo si schiera dalla parte di Pol Espargarò in merito all’incidente con Johann Zarco in curva 1 a Brno.

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Il Gran Premio di Brno ha regalato tante emozioni in MotoGP, a cominciare da un podio inedito formato da Brad Binder, Franco Morbidelli e Johann Zarco. Ha lasciato anche diversi strascichi di polemiche a causa del contatto tra Pol Espargarò e il francese del team Avintia, con quest’ultimo che è stato sanzionato con un long lap penalty.

La decisione della Direzione di Gara, retta da Freddie Spencer, non è piaciuta ad alcuni, come Casey Stoner, mentre ha trovato favorevole altri. Jorge Lorenzo si è apertamente schierato a favore della KTM: “Quello davanti dovrebbe sempre avere la priorità (a maggior ragione se non vede quello dietro). È responsabilità del pilota dietro cercare di sorpassare senza mettere a rischio il pilota che precede. Se lo metti a rischio o cade, è solo una sanzione”.

I complimenti a KTM

Un’analisi che non trova concordi alcuni suoi fan sui social, motivo per cui il collaudatore della Yamaha precisa: “Se vai molto lungo, quasi fuori pista o fuori pista, dovresti assolutamente guardare al pilota che arriva. Nel caso di Pol è andato lungo solo un paio di metri e Zarco ne ha approfittato, pur sapendo che Pol sarebbe rientrato, per dare più benzina del solito ed entrare. Ma in questo modo non gli ha concesso di mettersi davanti a lui”.

Al di là delle polemiche Jorge Lorenzo rende onore a Brad Binder, autore di una gara fantastica e di una vittoria strameritata. Per lui il maiorchino prevede una carriera degna di nota. “Binder è un ottimo pilota, l’ho sempre detto. È molto tecnico in curva e mi piace come ci sale, facendo scivolare la ruota posteriore in modo uniforme e controllato. Farà molto bene in MotoGP… Congratulazioni per una guida incredibile e solida in una gara complicata, e anche a KTM e Dani Pedrosa per l’ottimo lavoro con quella moto”.

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (Getty Images)