Hamilton rivela: “Sarà lui il mio vero rivale per il titolo”

0
20271

All’indomani della cocente sconfitta sul circuito di Silverstone, Hamilton sembra aver maturato l’idea di chi sarà il suo rivale per il mondiale.

Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Steve Etherington/Mercedes)

Se fino al primo GP di Silverstone la lotta per il titolo iridato sembrava una storia riservata tra Hamilton e il suo compagno di squadra Bottas, da domenica sera un nuovo nome si è aggiunto alla lista. Stiamo parlando ovviamente di Verstappen che, in Gran Bretagna, ha dimostrato di essere cresciuto e ormai in grado di dare vita a prove muscolari e senza sbavature, appoggiato da una RB16 tutto sommato solida. Di ciò se n’è reso conto pure lo stesso Lewis che prima, forse per mascherare parzialmente lo smacco subito da parte dell’olandese, dapprima ha esaltato la bellezza della battaglia, quindi ha individuato nel #33 un potenziale nemico.”E’ stato grandioso! Vorrei avere sempre gare tanto difficoltose”, ha proclamato, un po’ fintamente, alla stampa il campione di Stevanage.

Che dettare il passo dall’inizio alla fine senza mai avere un intoppo possa essere effettivamente noioso, non è da escludere, ma che Ham non veda l’ora di trovare qualcuno in grado di mettere i bastoni tra le ruote alla sua ennesima cavalcata, beh, quello ci sembra falso, considerato poi che a caldo domenica scorsa aveva i nervi a fiori di pelle.

“La Red Bull pare più vicina in condizioni di gara. Sono forti e hanno mostrato di avere un pacchetto non male a differenza di quanto sostenuto da qualcuno in passato”, le parole del 35enne. “Per quanto mi riguarda è un bene. Sarà interessante osservare la loro progressione nel prosieguo della stagione. Di certo non sono da trascurare. Dobbiamo tenerli d’occhio e continuare a spingere, perché non sarà affatto facile”, ha puntualizzato sicuro comunque che in Mercedes non si faranno cogliere impreparati. In fin dei conti il marchio tedesco è in cima al mondo dal 2014 e di assi nella manica sembra averne ancora parecchi.

Verstappen (Getty Images)
Verstappen (Getty Images)

 

Chiara Rainis