Valentino Rossi: “Peccato per ieri, potevo lottare per il podio”

0
3028

Valentino Rossi è contento per la gara all’attacco disputata oggi a Brno, ma allo stesso è un po’ rammaricato per non aver colto il 200° podio in carriera.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi sembra letteralmente rivitalizzato dopo il cambio di setting di domenica scorsa. Nonostante la brutta qualifica di ieri, infatti, il Dottore è riuscito in gara è riuscito a fare un’ottima rimonta mostrando di avere un ritmo praticamente da podio.

Come riportato da “Sky Sport”, il #46, a margine della gara, ha così affermato: “La Yamaha ha cambiato setting alla fine del 2018, però è vero che era era simile a quello del 2016. Poi è stato studiato un nuovo setting per cercare di salvare la gomma perché avevamo un po’ di problemi negli ultimi giri. Con questo nuovo setting Maverick e Quartararo si sono trovati bene mentre io ho fatto molta fatica. Quindi siamo ritornati ad una Yamaha più standard”.

Valentino Rossi: “La VR46 è una grandissima realtà”

Il Dottore ha poi proseguito: “Peccato l’errore ieri in qualifica di andare con la media, dovevo andare con la hard. Senza quell’errore sarei partito almeno una fila avanti e avrei potuto lottare anche per il podio. Abbiamo fatto grandi passi in avanti in frenata. Anche qui come a Jerez riuscivo a fare frenate importanti. Quando finisco la frenata sono più veloce a buttarla dentro e questo con il setting che avevo prima non ci riuscivo”.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Questo è stato un weekend positivo perché mi sono divertito, ho potuto attaccare, sono venuto su da dietro. È complicato partire dalla 4a fila perché tutti vanno forte però alla fine è stata una gara molto positiva. Franco ha fatto un weekend bellissimo ed era ora che salisse sul podio perché se lo meritava da tempo e credo che sarà competitivo tutto l’anno. La VR46 è una grandissima realtà soprattutto per il motociclismo italiano. Abbiamo fatto dei grandissimi risultati in tutte e tre le categorie. C’è una bella atmosfera tra di noi e posso dire che gli stiamo dando una mano anche a diventare degli uomini. Poi mi danno una mano anche a me che con loro gli allenamenti sono meno noiosi, ci divertiamo molto e mi fanno sentire più giovane”.

Antonio Russo

Valentino Rossi in pista a Brno (Getty Images)
Valentino Rossi in pista a Brno (Getty Images)