Leclerc incredulo: “Come una vittoria. Perché eravamo così veloci?”

0
1532

Charles Leclerc a fine gara è davvero stupito della velocità della sua Ferrari. Secondo il monegasco questo 4° posto vale come una vittoria.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Charles Leclerc è stato protagonista di una gara davvero maiuscola. Il pilota della Ferrari, infatti, scattato a metà gruppo è riuscito lentamente a risalire la china sino al 4° posto, grazie anche all’ottima strategia del team che gli ha fatto fare un solo pit stop.

Il monegasco in particolare si è dimostrato bravo nel gestire la gomma, mentre la vettura ha dimostrato di avere un ottimo equilibrio, tanto che ad un certo punto della gara ha firmato addirittura il giro più veloce.

Un incredulo Charles Leclerc ai microfoni di “Sky Sport” ha così affermato a margine della gara: “A me sembra come una vittoria. Certo è brutto sentire una cosa del genere davanti ad un 4° posto, però dobbiamo guardare in faccia la situazione come è ora. Se stamattina mi dicevano che avrei chiuso 8° ci mettevo la firma, quindi un 4° posto è davvero insperato. Sono contentissimo”.

Leclerc: “Voglio analizzare i dati”

Il pilota della Ferrari ha poi proseguito: “Francamente non so dove abbiamo trovato questa performance. Anche a fine run con le hard andavo bene, ad un certo punto pensavo anche di attaccare Bottas, una cosa che non pensavo accadesse quest’anno. Sono molto contento”.

Infine Leclerc ha così concluso: “Ora però voglio analizzare i dati per capire da dove viene questa performance. Con le hard andavamo molto forte e oggi è stata molto positiva per me. Ad inizio gara ho cercato di non ingaggiare duelli per non stressare le gomme, ma a fine gara ci ho creduto sino alla fine e ho provato ad ottenere un podio, ma non ce l’ho fatta”.

Antonio Russo

Leclerc in pista con la sua Ferrari a Silverstone (Getty Images)
Leclerc in pista con la sua Ferrari a Silverstone (Getty Images)