Binotto zittisce Vettel: “Strategia? Gara compromessa dal suo errore”

Mattia Binotto non ci sta e risponde piccato a Sebastian Vettel che aveva un po’ accusato il team di averlo penalizzato con la strategia.

Mattia Binotto (Getty Images)
Mattia Binotto (Getty Images)

Mattia Binotto è contento a metà dopo la seconda gara a Silverstone. Il team principal della Ferrari, infatti, se da un lato può essere soddisfatto per le prestazioni di Leclerc, dall’altro deve fare i conti con un Vettel sempre più in crisi.

Il team principal della Ferrari ha così dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “La Mercedes è più veloce di noi, Verstappen pure e credo che il 4° posto oggi sia il miglior piazzamento che possiamo fare. La gara di oggi è stata bella pure perché Charles ha fatto una rimonta. Oggi ha ritrovato ritmo gara rispetto alle qualifiche di ieri dove avevamo problemi di gomme”.

Binotto: “Oggi abbiamo trovato il giusto bilanciamento”

Binotto ha poi proseguito: “Noi perdevamo molto nelle curve veloci. Oggi con le condizioni attuali e le gomme abbiamo trovato il giusto bilanciamento. Credo che Seb stia vivendo un momento difficile. Sono due gare qui che non ha trovato fiducia, in partenza si è girato e quindi per lui è stata una gara in salita”.

Il numero uno della Rossa ha anche deciso di rispondere a Vettel che aveva attaccato il team per una strategia a suo dire sbagliata: “Per quanto concerne le strategie forse abbiamo anticipato la sua chiamata ai box rispetto al giro che sarebbe stato ideale e ha perso una posizione su Kimi che comunque sapevamo avrebbe recuperato senza perdere tempo. Così facendo abbiamo permesso a Charles di proseguire sulla sua rimonta, credo che per il team sia stata la scelta giusta, penso che non l’abbiamo penalizzato. Non poteva fare un over-cut su Kvjat che andava quanto lui, l’ha fatto invece su Sainz. Alla fine 12° è arrivato e purtroppo 12° sarebbe arrivato, la sua gara è stata compromessa da quell’errore al via. Faremo di tutto per aiutarlo”.

Antonio Russo

Binotto e Vettel (Getty Images)
Binotto e Vettel (Getty Images)