Superbike Portimao, operato Cortese: fratturata una vertebra

0
90

Brutta caduta per Sandro Cortese in Gara 1 Superbike a Portimao. Ha rimediato la frattura di una vertebra e di uno stinco. Intervento necessario adesso.

Sandro Cortese Superbike
Sandro Cortese (Getty Images)

Si è concluso in anticipo il weekend Superbike a Portimao per Sandro Cortese. Il pilota tedesco è stato vittima di una brutta caduta nell’ultimo giro di Gara 1.

L’impatto è stato forte, la sua Kawasaki è andata distrutta e lui ha avuto conseguenze fisiche. Infatti, gli accertamenti medici effettuati hanno permesso di riscontrare subito la frattura della settima vertebra toracica e anche della tibia destra.

In serata l’operazione presso l’ospedale di Faro. Sarebbe stato troppo rischioso trasportare Cortese in Germania. Per fortuna può muovere tutto, non ci sono stati danni di tipo neurologico e i riflessi sono rimasti intatti.

L’intervento è stato svolto all’altezza delle vertebre T5-T6 e T8-T9. Ulteriori controlli hanno permesso di verificare la presenza di una frattura di 4 costole sul lato destro e una sospetta frattura della caviglia destra.

Veramente un peccato per il pilota del team Pedercini Racing, molto sfortunato oggi a Portimao. Adesso dovrà pensare solamente a recuperare al meglio. Il prossimo round del Mondiale Superbike 2020 sarà a fine agosto ad Aragon, in Spagna. Speriamo di rivederlo in pista, anche se la solamente nei prossimi giorni si capiranno meglio le sue condizioni. Non verranno presi rischi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> MotoGP, Pecco Bagnaia operato: ecco quando rientrerà