Johann Zarco ritorna in pole position a distanza di quasi due anni. Il francese punta dritto al team Ducati factory.

Johann Zarco
Johann Zarco (getty images)

Johann Zarco sorprende tutti e conquista una pole position su cui nessuno avrebbe scommesso. Un piccolo team e una Ducati del 2019 bastano per portare il francese davanti a tutti, innestando un’iniezione di fiducia anche in vista del suo futuro. Non ha mai nascosto il desiderio di voler puntare al team ufficiale e questo potrebbe essere l’inizio di una rapida ascesa.

Con Andrea Dovizioso in difficoltà con le gomme, con pecco Bagnaia che rischia di restare fuori fino a Misano, Johann Zarco da qui a fine agosto può giocarsi una grande chance. Non credeva ai suoi occhi quando ha concluso il suo ultimo giro cronometrato, fino a quando al parco chiuso gli hanno detto che era il poleman di giornata. Ma ancora non conosce bene la sua Ducati Desmosedici. “La Ducati ha un potenziale enorme, ma è difficile fare tutto alla perfezione ad ogni giro. Secondo me, nel mio apprendimento con questa moto, forse sono un po’ più avanti di quello che mi aspettavo”.

Zarco non crede nella vittoria

Subito dopo la pole position di Brno lancia un messaggio chiaro ai vertici di Borgo Panigale: “Continua ad aspirare alla squadra ufficiale: “Il mio obiettivo è quello di avere un buon posto in Ducati il ​​prossimo anno, ma prima voglio fare bene nel 2020. Mi sembrava che in passato avessi perso l’abitudine di correre ai massimi livelli, e sono molto grato alla Ducati per avere ancora queste sensazioni. Penso che possiamo dare più sorprese, non solo in qualifica”.

Per la gara di domani è però più realistico, con la GP19 sarà difficile avere la meglio sulle Yamaha: “Ho un ritmo migliore rispetto a Jerez, ma non ho il necessario per vincere. Domani vedremo le condizioni, ma partire davanti sarà senza dubbio un piccolo vantaggio e vorrei essere anche la sorpresa della gara Cercherò di lottare per il podio, o almeno per i primi cinque. Arrivare nei primi cinque sarebbe un risultato incredibile”.

Johann Zarco in pista sulla Ducati nelle prove libere del Gran Premio dell'Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)
Johann Zarco in pista sulla Ducati nelle prove libere del Gran Premio dell’Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)