F1, 70° anniversario Silverstone, Prove Libere 3: tempi e classifica finale

Al termine del terzo turno di prove libere in Inghilterra i valori in campo sembrano essere certi. La Ferrari si conferma attardata rispetto alla Mercedes.

Toto Wolff (©Mercedes Twitter)

Dopo una prima giornata che ha visto le Mercedes letteralmente dominare, è scattata la terza sessione di prove libere di Silverstone, sempre all’insegna del sole e delle temperature miti.

Prime ad entrare in pista le Ferrari di Leclerc e Vettel. Specialmente Sebastian necessita di accumulare giri dopo il guasto patito a fine FP2. Per entrambi gomme dure. Subito su soft invece, Daniil Kvyat su Alpha Tauri.

Norris lancia la sua McLaren in una simulazione di qualifica su mescola soffice. 1’29″236 per l’inglese.

Il Cavallino fa sapere che per precauzione dopo i problemi sull’auto di Vettel di ieri, è stata sostituita la PU di Leclerc.

Evidentemente la Racing Point è facile da guidare. Nico Hulkenberg non ha bisogno delle mani!

Mentre entra in azione Raikkonen con l’Alfa Romeo, .l Principino piazza un 1’28″346.
A 35′ dalla bandiera acuto della Mercedes di Valtteri Bottas con un 1’27″509
A 25′ dal termine Hamilton firma un 1’27″283
1’27″202 per la McLaren di Lando Norris su gomme gialle.

Mattinata molto negativa per le Alfa Kimi è 19° e il suo compagno di squadra Antonio Giovinazzi ultimo. Ancora degna di nota la prestazione di George Russell 14° con la Williams.
A poco più di 10′ dalla fine Ham si riprende la testa della classifica provvisoria con un 1’26″621.
Per quanto riguarda la Ferrari il #16 è 4°. Il #5 solo 12°.
Rabbia a palla per Verstappen che in un team radio pieno di bip insulta la Racing Point per non aver avvisato Lance Stroll del suo arrivo.

Traffico anche per Ricciardo su Renault che ugualmente si lamenta.
Bandiera a schacchi! Stessa scena di venerdì con Lewis Hamilton davanti a Valtteri Bottas. Buon terzo Lando Norris su McLaren, poi Nico Hulkenberg con la Racing Point. Solo 6° Charles Leclerc. Tredicesim Sebastian Vettel.

(©Mercedes Twitter)