MotoGP, Alex Rins: in caso di caduta rischia grosso

0
92

Alex Rins rischia grosso in caso di caduta e botte alla spalla infortunata. A fine anno probabile intervento chirurgico.

Alex Rins (getty images)

Il Mondiale 2020 sarà ricordato per i tanti infortuni che hanno colpito i vari Marquez, Crutchlow, Rins. Ed è proprio il pilota della Suzuki a rischiare grosso in caso di incidenti. Dopo l’infortunio alla spalla  destra rimediato durante la Q2 del GP di Jerez il catalano arriva a Brno non ancora in perfette condizioni. “La spalla può saltare fuori dall’articolazione in caso di una forte caduta”.

Una caduta può costare cara

Ha saltato il primo GP, la settimana successiva ha tenuto duro e conquistato la top-10, il turno di stop ha giocato a suo favore per riprendersi fisicamente. In questo modo ha già pregiudicato la corsa al titolo mondiale, ma il pacchetto GSX-RR gli consentirà di togliersi molte soddisfazioni. “Mi sento bene, meglio che a Jerez”, ha assicurato Rins alla vigilia delle prove libere in Repubblica Ceca. “Ma non sono al 100 percento. A casa in Andorra ho lavorato con il fisioterapista due volte al giorno e ora mi sento molto meglio. Non posso dire quanto sono in forma, non lo saprò fino a domani dopo le FP1. Ma sono fiducioso che questo fine settimana andrà bene, questo circuito dovrebbe anche essere meno difficile di Jerez”.

Poco più di una settimana fa Alex Rins si è sottoposto ad un’altra visita e quasi sicuramente a fine stagione dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico. “Ovviamente il muscolo non è nelle stesse condizioni del lato sinistro. Preferisco non eseguire un’operazione ora perché richiederebbe molto tempo. Vedremo come va in questa stagione. Se ho spesso problemi, avrò un intervento chirurgico dopo l’ultima gara”. Dal venerdì di libere salirà in sella alla sua moto e spingerà sul gas: “Cercherò sicuramente di dare il 100 per cento. Se ti senti bene, ti siedi in sella e combatti con gli altri piloti, non pensi alla spalla. Finché sarò matematicamente un contendente, ci proverò”.

Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Alex Rins sulla sua Suzuki nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)