Raikkonen stufo della Alfa Romeo: si ritira già a metà stagione?

La Alfa Romeo lotta a fondo classifica in Formula 1 e Kimi Raikkonen si sarebbe stufato, tanto che alcuni ipotizzano un suo ritiro già nel corso del 2020

Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)
Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)

Kimi Raikkonen si sarebbe stufato davvero. La mancanza di competitività della sua Alfa Romeo, che oggi si ritrova a lottare con Williams e Haas per evitare la vergogna di essere il team più lento della Formula 1, sarebbe giunta ad un livello insopportabile.

Tanto da far perdere la pazienza perfino ad un pilota noto per la sua calma glaciale, che gli è valsa il soprannome di Iceman. Le indiscrezioni parlano di messaggi addirittura furibondi che il campione del mondo 2007 avrebbe rivolto ai suoi tecnici via radio durante il weekend di Silverstone.

Per Lehto, Raikkonen finirà la stagione 2020

Dichiara un suo ex collega e connazionale, JJ Lehto, al quotidiano finlandese Iltalehti: “Ovviamente Kimi è frustrato. Ma la macchina è terribile. Non ha per niente carico aerodinamico, scivola costantemente. Per un pilota del suo livello è un vero peso”.

Non è un caso, dunque, se nel paddock sono iniziate a circolare voci che parlano di un possibile ritiro dell’ex ferrarista già nel bel mezzo di questa stagione. Ma questo scenario, invece, viene smentito drasticamente da Lehto.

“No, Kimi non si arrenderà a stagione in corso. Di sicuro la porterà a termine”, sostiene l’ex pilota di Formula 1. Che questo traguardo sia destinato ad arrivare già durante l’annata 2020 oppure al suo termine, quel che pare certo è che il momento in cui Raikkonen appenderà il casco al chiodo si sta rapidamente avvicinando. In particolare oggi che, con una macchina così lenta sotto al sedere, sta perdendo ogni piacere di correre.

Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)
Kimi Raikkonen (Foto Alfa Romeo)