Fabio Quartararo rincorre la terza vittoria stagionale a Brno. Franco Morbidelli cerca un buon risultato dopo il forfait del motore a Jerez.

Fabio Quartararo festeggia la vittoria nel Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)
Fabio Quartararo festeggia la vittoria nel Gran Premio di Spagna di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)

Il team Petronas Yamaha guidato da Fabio Quartararo e Franco Morbidelli arriva a Brno con idee chiare: dare l’assalto al podio. Il francese, dopo le due vittorie nelle prime due gare, punta al tris vincente per guardare con occhi nuovi al titolo mondiale. L’italia brasiliano della VR46 Academy, invece, cerca il riscatto dopo che nell’ultima gara il motore della sua M1 lo ha lasciato a piedi nelle fasi finali, mentre era in lotta per la zona podio.

Fabio Quartararo inizia a pensarci per davvero al titolo mondiale, soprattutto dopo il nuovo forfait di Marc Marquez. Ha le carte in regola per rincorrere questo sogno, ma a Brno dovrà fare i conti con un tracciato non particolarmente favorevole alla Yamaha e con una Ducati molto agguerrita. “Brno è un circuito che mi piace molto. Sappiamo già dall’anno scorso che possiamo essere veloci lì e le prestazioni sono giuste, anche se non è il posto migliore per la nostra moto. È fantastico arrivarci dopo due vittorie. Vogliamo lottare per il podio questo fine settimana. Le nostre aspettative sono alte e non vedo l’ora”.

Rivendica un buon risultato Franco Morbidelli, tradito dalla sua moto mentre lottava per la zona podio insieme a Pecco Bagnaia e Valentino Rossi. L’obiettivo è la top-5, ma l’ex campione Moto2 rincorre il suo primo podio in MotoGP. “Quando penso al livello che abbiamo raggiunto a Jerez, mi aspetto buone cose per il prossimo weekend”, ha sottolineato il giovane pilota dell’Academy. “Ho avuto dei buoni risultati qui in passato. Ovviamente dobbiamo essere più veloci quest’anno. Penso che avremo buoni combattimenti. Non vedo l’ora e mi sono prefissato l’obiettivo di finire tra i primi cinque”.

La Yamaha di Fabio Quartararo in pista a Jerez de la Frontera (Foto Dorna)
La Yamaha di Fabio Quartararo in pista a Jerez de la Frontera (Foto Dorna)