Ducati, Paolo Ciabatti: “Il divorzio con Dovizioso è possibile”

0
559

Paolo Ciabatti non esclude un divorzio fra Ducati e Andrea Dovizioso. Ma le gare di Brno e Spielberg saranno decisive.

Paolo Ciabatti (Foto Ducati)
Paolo Ciabatti (Foto Ducati)

Ducati ha un solo obiettivo per questa stagione: vincere il titolo mondiale. Un traguardo che diventa ancora più pressante se si considera che Marc Marquez è fuori gioco a causa dell’infortunio al braccio e che Brno e Spielberg sono due circuiti dove la GP20 può fare sicuramente bene. Andrea Dovizioso ancora non ha trovato un accordo per il rinnovo e le parti si sono promesse di risedersi al tavolo delle trattative al termine di questo trittico dell’Europa centrale.

Servono tre prestazioni convincenti per proseguire l’avventura in Ducati e riprendere le contrattazioni con animo più sereno. Qualche settimana fa hanno trovato un accordo per il 2020, con il forlivese costretto a ritoccare al ribasso il suo stipendio a causa dell’emergenza Coronavirus. Intanto la sua sella diventa molto ambita: “Finora è stato solo deciso che faremo una nuova offerta a Pecco in modo che rimanga con la Ducati. Sono quindi disponibili due opzioni: Pramac o Factory Team”, ha fatto sapere Paolo Ciabatti a Speedweek.com.

Dovizioso sulla graticola

Su Andrea Dovizioso non si sbilancia il direttore sportivo di Ducati Corse, ma non respinge l’idea di un divorzio: “È purtroppo possibile quando si tratta di stipendio e le idee delle persone coinvolte sono molto distanti. Penso che entrambe le parti possano fare concessioni e compromessi. Alla fine devi sempre trovare un compromesso accettabile. Il nostro obiettivo è trovare un accordo per continuare con Dovi”.

Ma tutto dipenderà dai risultati delle prossime tre gare, Andrea Dovizioso non può concedersi errori e dovrà dimostrare di essere il pilota più veloce della Ducati. “Dovremmo cercare di ottenere vittorie da Brno. È l’unico modo per vincere un campionato, che è il nostro obiettivo finale… Se Andrea dimostra che può combattere per il Mondiale di quest’anno, che è il nostro obiettivo, la decisione potrebbe diventare più facile per entrambe le parti. .. Quindi aspettiamo e vediamo. Ora ci incontriamo su tre piste dove avremo la possibilità di vincere. Questo dovrebbe essere anche il nostro obiettivo”.

Ducati - Paolo Ciabatti
Ducati – Paolo Ciabatti (Getty Images)