Scott Redding ha sconfitto Jonathan Rea nel round SBK di Jerez. Il pilota Ducati si è preso due manche su tre, oltre al comando della classifica generale.

Scott Redding Superbike Jerez
Scott Redding (Getty Images)

Un weekend Superbike fantastico per Scott Redding a Jerez. Pole position, vittoria in Gara 1 e Gara 2, secondo posto in Superpole Race. A questi risultati va aggiunta anche la leadership nella classifica generale.

Il team Aruba Racing Ducati può esultare anche per la ritrovata competitività di Chaz Davies, quarto a un passo dal podio nella prima manche e secondo nella seconda manche. Il feeling del gallese con la Panigale V4 R sta crescendo.

LEGGI ANCHE -> Superbike Jerez, classifica Gara 2: doppietta Ducati, Rea lontano

Superbike, Redding e Davies felici a Jerez

Redding ha così commentato il suo trionfo di Gara 2 Superbike in Andalusia: «Ero più veloce di Johnny – riporta Speedweeke molto affamato dopo essere arrivato secondo nella gara sprint. Sapevo di poterlo colpire. La lotta con Toprak nella Superpole Race mi è costata la vittoria. Quindi volevo prendere rapidamente il comando e dimostrare di essere forte».

Il pilota del team Aruba Racing Ducati è entusiasta delle sue prestazioni a Jerez, ha grande fiducia per il futuro dopo i risultati di questo round: «Non bisogna dimenticare che questo è il mio primo anno, sono costantemente in nuove situazioni. Dieci anni fa ho dovuto rinunciare a una gara a temperature più basse, ora l’ho guidata, l’ho vinta e ho resistito alla pressione. Quando si ripresenteranno tali condizioni, sarò il pilota con maggiore fiducia. Non vincerò tutte le gare. Ma se ne avrò l’opportunità, colpirò».