Sainz a pezzi: “Sono frustrato, persi tanti punti in queste prime gare”

0
37

Carlos Sainz è distrutto dopo che ha perso un prezioso 4° posto a poche curve dal traguardo, dopo una gara di grande sostanza.

Carlos Sainz Jr. (Getty Images)
Carlos Sainz Jr. (Getty Images)

Carlos Sainz in questo primo scorcio di campionato è stato tanto sfortunato sin qui. Il pilota spagnolo, che dall’anno prossimo correrà per la Ferrari, infatti, è incappato in diversi problemi non ultimo quello di oggi durante la gara a Silverstone all’ultimo giro, quando ha bucato l’anteriore sinistra così come Bottas e Hamilton cestinando l’ottimo 4° posto che stava portando a casa in quel momento.

Ai microfoni di Sky Sport, Carlos Sainz ha così affermato: “C’era uno stint difficile da fare, con tanti giri. Dopo, quando mi sono ritrovato con Ricciardo dietro di me ho cominciato a spingere un po’ di più. Ho sentito qualche vibrazione prima della foratura, ma non me l’aspettavo. Quella è una cosa che non ti aspetti mai”.

Sainz: “La nostra gomma sembrava normale”

Lo spagnolo ha poi proseguito: “Quando abbiamo visto Bottas c’è stato un campanello d’allarme, ma sino a lì solo lui aveva avuto problemi e la nostra gomma sembrava normale. Non lo so. Questa cosa è difficile da analizzare. Dobbiamo studiare un po’ i dati”.

Infine Sainz ha così concluso: “Oggi 12 punti in F1 sono davvero tanti, quindi non prenderli fa diventare tutto il resto della stagione molto difficile. Abbiamo perso tanti punti in queste prime 4 gare per motivi fuori dal nostro controllo e trovo che tutto questo è davvero molto frustrante”.

Antonio Russo

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)