Lewis Hamilton stava dominando il GP di Gran Bretagna a Silverstone quando una gomma è esplosa e lo ha costretto a tagliare il traguardo su tre ruote

La gomma forata della Mercedes di Lewis Hamilton all'ultimo giro del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2020 a Silverstone (Foto Andrew Boyers/Pool/Afp/Getty Images)
La gomma forata della Mercedes di Lewis Hamilton all’ultimo giro del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2020 a Silverstone (Foto Andrew Boyers/Pool/Afp/Getty Images)

“Il mio cuore si è quasi fermato”, confessa Lewis Hamilton. E, con il suo, anche quello di tutti gli uomini della Mercedes e di tutti i suoi tifosi sparsi per il mondo, c’è da scommetterci. Tutto è avvenuto all’ultimo giro del suo Gran Premio di casa, a Silverstone, in Gran Bretagna.

Il campione del mondo in casa sembrava avviato verso l’ennesima vittoria dominante in scioltezza, facile, praticamente scontata. Quando, in uscita dalla curva Luffield, la sua gomma anteriore sinistra è improvvisamente esplosa, con un cedimento identico a quello di cui era stato vittima il suo compagno di squadra Valtteri Bottas appena due giri prima.

“Lungo il rettilineo, lo pneumatico si è semplicemente sgonfiato”, ha spiegato Hamilton. “Ho notato che la forma cambiava e mi è salito il cuore in gola. Non ero sicuro se la copertura avrebbe tenuto finché non ho toccato i freni, e a quel punto ho visto il battistrada che si sganciava dal cerchio”.

Alla fine, dimostrando grande abilità di guida e anche un pizzico di fortuna, il pilota anglo-caraibico è riuscito a portare la sua Mercedes su tre ruote fino al traguardo, amministrando il vantaggio oceanico di ben 32 secondi che aveva accumulato fino a quel momento sulla Red Bull di Max Verstappen.

Ma questi problemi, tecnicamente dovuti alla delaminazione delle gomme, daranno sicuramente parecchio da studiare agli ingegneri della Freccia d’argento nelle prossime settimane. E hanno regalato agli appassionati di Formula 1 un finale mozzafiato per una gara che fino a quel momento era stata avara di colpi di scena nella lotta per la vittoria.

Leggi anche —> Hamilton sbruffone: “Ero tranquillo, tanto avevo 30 secondi su Max”

Lewis Hamilton controlla la gomma forata al termine del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2020 a Silverstone (Foto Will Oliver/Pool/Afp/Getty Images)
Lewis Hamilton controlla la gomma forata al termine del Gran Premio di Gran Bretagna di F1 2020 a Silverstone (Foto Will Oliver/Pool/Afp/Getty Images)