Vettel deluso: “Macchina non adatta a me, vi spiego perché”

Sebastian Vettel paga un venerdì nero, passato praticamente fermo al box. Il tedesco infatti in qualifica si è dovuto accontentare del 10° posto.

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel alla fine ha pagato il suo venerdì nero. Il tedesco, infatti, nella giornata di ieri, per problemi vai, aveva fatto pochissimi giri in pista non riuscendo quindi a dare le giuste indicazioni agli ingegneri per eventuali regolazioni da fare sulla vettura.

Il tedesco, dopo aver passato quasi tutto il venerdì nel box Ferrari a guardare i propri meccanici lavorare sulla sua vettura si è ritrovato oggi con una macchina nervosa e poca adatta al suo stile di guida, che non gli ha permesso di esprimersi al meglio. Seb, infatti, è stato praticamente per tutta la giornata costantemente più lento del compagno di team che Leclerc. Così mentre il monegasco con un capolavoro ha colto la 4a piazza per domani, il tedesco si è dovuto accontentare della 10a posizione.

Vettel: “Partire con le soft non sarà facile”

Come riportato da “Sky Sport”, Sebastian Vettel ha così commentato il risultato ottenuto quest’oggi in qualifica: “Probabilmente ho faticato a trovare il ritmo. La macchina non era male, ma non era adatta a me oggi. Ieri ho faticato anche perché ho fatto pochi giri e stamattina mettermi nel ritmo non è stato semplice. In ogni caso domani cercherò di fare il massimo”.

Infine il tedesco ha anche parlato dei problemi derivanti dal fatto che domani sarà costretto a scattare alla partenza con la mescola più morbida: “Partire con le soft non è ideale, però la situazione è questa e cercheremo di tirare fuori il massimo domani in gara da quello che abbiamo”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#Quali is over. #Charles16 P4 and #Seb5 P10. #BritishGP🇬🇧 #essereFerrari🔴

Un post condiviso da Scuderia Ferrari (@scuderiaferrari) in data:

Vettel (Getty Images)
Vettel (Getty Images)