SBK, Scott Redding: “Prima pole e prima vittoria”

Scott Redding conquista la sua prima vittoria nel Mondiale Superbike e si prende la testa della classifica.

Scott Redding (foto Instagram)

Scott Redding batte Jonathan Rea in gara-1 a Jerez e non solo conquista la sua prima vittoria nel WorldSBK, ma balza in testa alla classifica. Era dal 2013 che non guidava la classifica mondiale, quando in Moto2 è arrivato secondo alle spalle di Pol Espargarò.

Il britannico del team Aruba.it Racing si è incollato agli scarichi di Jonathan Rea e nelle fasi finali ha assestato la zampata vincente, approfittando di qualche problema di troppo del campione con l’avantreno della sua Ninja. “La mia prima pole position e la mia prima vittoria e in queste condizioni estreme devo esserne contento”, ha dichiarato Scott Redding al termine della prima gara sul circuito andaluso. “Pensavo di poterlo fare, ma avevo dei dubbi sul tempo. Dopo la fine di ogni sofferenza, ho vinto ed è quello che serve per la mia autostima. Ora so che posso farlo in tali condizioni e sotto alta pressione”.

Sfida vinta contro Rea

Scott Redding ha assestato il decisivo sorpasso al 15° giro, mettendo prima a sedere la Yamaha di Razgatlioglu. “Ero dietro Toprak e non volevo essere coinvolto in alcun combattimento con lui perché altrimenti Johnny sarebbe fuggito. Ho visto che non poteva allontanare Toprak, quindi sono rimasto dietro di lui. Quando si è allontanato leggermente, ho superato Toprak nella curva 1 e mi ha sorpassato in frenata. Ho pensato dannazione, cosa sta succedendo adesso? Non avrei potuto frenare più tardi. Ma dovevo superarlo, altrimenti Johnny se ne sarebbe andato. Quando ho superato Toprak, ero a pochi giri da Johnny”.

La gomma anteriore della sua Ducati Panigale era al limite, ma sui rettilinei poteva conquistare metri preziosi. “Siamo stato fortunati a finire la gara in queste condizioni” ha concluso il neo leader del Mondiale SBK. “Ho cercato di conservare un po’ le energie soprattutto all’inizio, ma ho avuto parecchie difficoltà nel finale di gara”.

Scott Redding
Scott Redding (foto Aruba Ducati)