Ufficiale: scelto il sostituto per Sergio Perez, bloccato dal coronavirus

La rinuncia forzata di Sergio Perez al GP di Silverstone, a causa della sua positività al coronavirus, apre le porte al ritorno in F1 di Nico Hulkenberg

Sergio Perez in pista sulla Racing Point (Foto Darko Bandic/Pool/Afp/Getty Images)
Sergio Perez in pista sulla Racing Point (Foto Darko Bandic/Pool/Afp/Getty Images)

La brutta notizia della positività al coronavirus di Sergio Perez si trasforma in una buona notizia per un suo collega, rimasto quest’anno fuori dalla griglia di partenza della Formula 1: Nico Hulkenberg.

Proprio il tedesco, appiedato dalla Renault, che per la stagione in corso ha preferito non rinnovargli il contratto e avvalersi invece dei servigi di Esteban Ocon, è stato infatti scelto dalla Racing Point come supplente per il messicano.

Nico Hulkenberg sostituirà Sergio Perez

Perez è il primo pilota di Formula 1 contagiato dal Covid-19, e dunque il protocollo predisposto dalla Federazione internazionale dell’automobile e dagli organizzatori del campionato prevede che salti entrambi i Gran Premi previsti per questo e il prossimo fine settimana a Silverstone, per sottoporsi ad un periodo di isolamento insieme ai suoi contatti più stretti.

Al suo posto, la cosiddetta “Mercedes rosa” schiererà Hulkenberg, che già difese i colori del team (che all’epoca si chiamava Force India) tra il 2012 e il 2016. Il contratto tra Nico e la Racing Point è stato perfezionato all’ultimo minuto, dopo la notizia del contagio di Perez, proprio ieri sera.

L’annuncio della Racing Point

Il teutonico si trovava già in Gran Bretagna, cosicché il suo sedile è stato preparato in tempi record all’officina della scuderia, che si trova proprio a Silverstone. L’annuncio è giunto stamattina, a seguito della conferma del secondo tampone risultato positivo.

“L’esperienza di Nico nella Formula 1 contemporanea e i suoi ottimi risultati in pista lo rendono il sostituto ideale di Sergio Perez per questo weekend”, si legge nel comunicato stampa ufficiale del team. “Nel tentativo di minimizzare il disagio e assicurarci la miglior chance possibile di proseguire l’ottimo inizio di stagione 2020, la familiarità di Nico con il team si dimostrerà di grande valore”.

Leggi anche —> Pilota di F1 positivo al Covid: è fuori dal GP di Silverstone

Nico Hulkenberg (Foto Charles Coates/Getty Images)
Nico Hulkenberg (Foto Charles Coates/Getty Images)