Il calendario MotoGP 2020 non prevede gare fuori dal continente europeo. Ma Dorna aggiungerà un’altra tappa europea.

Alcuni dei protagonisti della MotoGP 2020: Valentino Rossi, Alex Rins, Marc Marquez, Fabio Quartararo, Alex Marquez, Franco Morbidelli, Danilo Petrucci, Brad Binder e Johann Zarco (Foto Mohd Rasfan/Afp/Getty Images)
Alcuni dei protagonisti della MotoGP 2020: Valentino Rossi, Alex Rins, Marc Marquez, Fabio Quartararo, Alex Marquez, Franco Morbidelli, Danilo Petrucci, Brad Binder e Johann Zarco (Foto Mohd Rasfan/Afp/Getty Images)

FIM, IRTA e Dorna Sports si rammaricano di annunciare la cancellazione dei GP di Argentina, Thailandia e Malesia per la stagione 2020. Ma Dorna ha annunciato che verrà aggiunta un’altra gara europea. Dopo il Gran Premio di Valencia, un altro weekend di gara si svolgerà dal 20 al 22 novembre in una sede in Europa, diventando il finale della stagione 2020. Ulteriori dettagli sulla sede ospitante saranno confermati lunedì 10 agosto.

Inoltre, è stato raggiunto un nuovo accordo con i promotori del GP di Thailandia che conferma che il Chang International Circuit rimarrà in calendario almeno fino al 2026. Le gare a Buriram non solo hanno regalato grandi emozioni, ma attirato numerosi spettatori, in una nazione che ha davvero sete di motorsport oltre ad essere un mercato emergente per le aziende motociclistiche.

Inoltre, Dorna ha già iniziato a lavorare con i promotori dei GP di Argentina e Malesia per definire le possibili date per la stagione 2021. Il presidente della FIM Jorge Viegas si dice pienamente soddisfatto: “Vorrei ringraziare Dorna, tutte le squadre, le federazioni nazionali e gli organizzatori locali per averci permesso di tornare in pista. La location del 15° Gran Premio sarà presto annunciata e noi torneremo più forti che mai!”.

Carmelo Ezpeleta si dice rammaricato di dovere rinunciare alle tappe in America e Asia. Ma ha ricompensato la mancanza con una sorpresa che ancora deve essere ufficializzata. “La passione dei fan che viaggiano spesso attraverso i continenti per godersi la MotoGP con noi a Termas de Rio Hondo, Buriram e Sepang è incredibile, creano un’atmosfera incredibile ed è benvenuto per lo sport. Tuttavia, siamo lieti di aggiungere un altro Gran Premio in Europa nel calendario 2020 e di rivelare il nostro nuovo accordo che vedrà presente il Buriram almeno fino al 2026. Non vediamo l’ora di tornare in Thailandia, Argentina e Malesia l’anno prossimo e come sempre, vorrei ringraziare i fan per la loro pazienza e comprensione”.

MotoGP – Valentino Rossi (Getty Images)