Fabio Quartararo pensa che Marquez sia un robot. Il francese sbalordito dall’atteggiamento dello spagnolo post infortunio.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo nella giornata di ieri ha letteralmente dominato il GP di Andalusia. Appena partito, dopo aver respinto i primi attacchi da parte di Vinales, il francese è letteralmente scappato via accumulando decimi su decimi.

Come riportato da “Marca”, a margine della gara Quartararo ha così affermato: “Marc è un pilota che tutti noi vogliamo vedere quanto prima in pista. Quando ho visto il video in cui faceva flessioni ho pensato che fosse un robot. Non poteva fare la gara con quell’infortunio, è normale, ma è stato incredibile. Con Marc è più difficile vincere, ma è bello che qualcuno ti mette pressione perché se sono qui è perché Marc mi ha spremuto l’anno scorso”.

Quartararo: “Non sono il riferimento Yamaha”

Ieri però si è anche parlato della situazione in casa Yamaha per quanto concerne il rider da seguire nello sviluppo della moto. Valentino Rossi, infatti, si è un po’ lamentato del fatto che il team di Iwata ha deciso di prestare le proprie orecchie maggiormente a Vinales e Quartararo.

Il francese ha così concluso: “Non c’è un punto di riferimento in Yamaha. Con Maverick sono stato molto forte nelle qualifiche. Non sono il riferimento. La Yamaha fa lo stesso per tutti i piloti. Sono sempre stato primo. All’inizio ero super concentrato perché volevo aprire un gap. Maverick ha provato a passarmi, ma ho sentito la moto e ho visto che non poteva. Sono molto felice per questa seconda vittoria consecutiva”.

Antonio Russo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Merci à tous pour vos message ❤️ / Thanks for your messages ❤️ Special celebration @k.mbappe 🤙🏼🤪

Un post condiviso da Fabio Quartararo 🇫🇷 (@fabioquartararo20) in data:

MotoGP - Quartararo (Getty Images)
MotoGP – Quartararo (Getty Images)