Johann Zarco: “Dopo la gara contatti con Gigi Dall’Igna”

0
482

Johann Zarco conquista la sua prima top-10 con la Ducati e prosegue la preparazione per migliorare il feeling.

Johann Zarco
Johann Zarco (getty images)

Soddisfacente l’inizio dell’avventura in Ducati per Johann Zarco: 11° posto nel primo round, 9° posto nella seconda gara a Jerez de la Frontera. Una tendenza alla top-10 che lascia sperare bene per il francese, autore di un secondo crono nelle FP2 che ha dato morale al team Avintia. “Certo, molti sono caduti ma è così. Per ottenere punti devi prima vedere la bandiera a scacchi”.

Il francese ha a disposizione una Desmosedici GP19, la versione precedente a quella ufficiale, eppure non era troppo distante da Andrea Dovizioso nel corso della gara. “Le condizioni erano persino più calde rispetto alla scorsa settimana. L’alta temperatura dell’asfalto rendeva tutto estremamente difficile, ma avevo ancora una buona aderenza al posteriore. Nelle prime fasi, sfortunatamente, non sono riuscito a fare giri costanti in 1:38. Potevo vedere Dovi davanti a me tutto il tempo, ma non riuscivo ad avvicinarmi a lui”.

A Brno per alzare l’asticella

Il feeling con la Rossa non è ancora ottimale, ma serve tempo per riuscire a domare una moto non certo facile. “Il mio capo dell’equipaggio Marco Rigamonti mi tranquillizza dicendo che questo è normale e che sarebbe sorpreso se questo processo di adattamento procedesse rapidamente. Abbiamo sovrapposto i dati di Dovi ai miei durante le prove e stanno diventando sempre più simili, ma ci vuole tempo. Dopo la gara, Luigi Dall’Igna mi ha contattato come al solito”.

Brno sarà una pista più a misura della Ducati, per Johann Zarco sarà un’altra occasione per compiere un ulteriore step con la Desmosedici. “Ora mi allenerò duramente per una settimana per prepararmi alla gara di Brno. Questo è un circuito su cui possiamo sfruttare meglio la potenza del motore della Ducati. Farò altri giri con la mia Panigale sulla pista di Ales giovedì. Sono felice, così posso continuare a lavorare sulla mia tecnica di guida”.

Johann Zarco in pista sulla Ducati nelle prove libere del Gran Premio dell'Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)
Johann Zarco in pista sulla Ducati nelle prove libere del Gran Premio dell’Andalusia di MotoGP 2020 a Jerez de la Frontera (Foto Javier Soriano/Afp/Getty Images)